Chiusi della Verna e le fusioni, il contorsionismo sfacciato del sindaco Tellini

“Su questo argomento solo la gente può decidere del proprio futuro”. Questa è la frase riportata sui manifesti fatti affiggere dal sindaco di Chiusi della Verna con, a seguire, l’ultimo suo comunicato sulle fusioni. Non c’è nulla di strano, direte voi, ma se queste parole escono dalla bocca di chi per due anni ha fatto di tutto per negare ai propri cittadini la possibilità di esprimersi, la cosa fa un po’ specie. Sembra passato un secolo, ma è solo cronaca dell’anno scorso, quando per sette-otto volte la maggioranza in consiglio comunale o non si presentava o si alzava abbandonando la seduta per far mancare il numero legale dove si sarebbe dovuto decidere su una eventuale consultazione popolare all’interno del solo comune di Chiusi della Verna per far scegliere tra le due proposte di fusione e facilitare così il compito alla Regione. Ora, come un provetto contorsionista, si innalza a paladino delle consultazioni popolari. E’ proprio vero che non c’è limite alla sfacciataggine. Sindaco Tellini stai tranquillo, il quesito che la Regione sottoporrà alla popolazione del tuo comune, se non lo sapessi, conterrà anche l’opzione “NO” alle fusioni, non c’è bisogno che ti scomodi nel promuovere una ulteriore consultazione per sapere il parere dei tuoi cittadini a meno che tu non abbia presentato la proposta di fusione con Castel Focognano e Chitignano senza aver fatto delle assemblee pubbliche come richiesto. Ed allora, in questo caso, prima ritira la tua delibera e poi rifai il percorso corretto dall’inizio. Ma lo sappiamo anche noi cittadini ingenui che a te della fusione non frega niente, lo si arguisce bene dal tuo comunicato. E, a proposito, cosa ne pensate sindaca Calbi e sindaco Sestini dell’iniziativa presa dal sindaco di Chiusi della Verna che di concerto con voi ha proposto un progetto di fusione? Non vi sentite un po’ imbarazzati per essere stati usati per scopi suoi personali il cui unico fine è difendere ad oltranza la propria poltrona?

Comitato per la fusione dei comuni di Bibbiena, Chiusi della Verna e Ortignano Raggiolo

Ultimi Articoli

Sara Lovari e la sua “magica allegoria di una chiave”

L'opera collocata nel "Lungarno delle Monache" a Pratovecchio Pratovecchio Stia (AR) - Nell'ambito del progetto "IMAGO - La magia dell'arte contemporanea" con cui l'amministrazione comunale...

Al via i lavori di ampliamento dell’asilo nido di Poppi

Ci saranno altri 20 posti disponibili di cui 6 per lattanti  Poppi (AR) - Hanno preso ufficialmente il via i lavori di realizzazione dell’ampliamento della...

Gli alunni dell’IC Alto Casentino in partenza sul treno della memoria: destinazione Auschwitz

Sette giorni di viaggio sulle tracce della memoria Pratovecchio Stia (AR) - Sono 28 gli studenti della Secondaria di primo grado dell’IC “Alto Casentino” che...