Comitato Ceccarelli in Regione: “Con Ceccarelli oltre 100 milioni di investimenti in Casentino, con gli altri le chiacchiere”

Comunicato stampa del Comitato Ceccarelli in Regione

Comitato: “Sosteniamo la candidatura di Vincenzo Ceccarelli alle elezioni regionali perché ha dimostrato con i fatti di essere sempre presente sul territorio e attento alle esigenze del nostro Casentino.

Ne sono una testimonianza concreta gli oltre 100 milioni di investimenti e finanziamenti arrivati in questi anni dalla Regione Toscana nella nostra vallata che non hanno precedenti in passato.

Nel frattempo assistiamo allibiti al valzer di promesse che vengono svendute da tutte le parti politiche. Chi promette trafori di 15 km sotto le montagne, chi soldi a pioggia alle imprese di ogni settore. Ci sono anche quelli che promettono il rafforzamento della sanità pubblica nonostante i fatti dicano chiaramente che nelle regioni dove governano, la sanità pubblica sia ridotta ad un colabrodo; il caso della sanità lombarda durante l’emergenza Covid dei mesi scorsi parla da solo.

Questo non vuol dire che non esistano problemi. Anzi di questioni da affrontare ce ne sono tante e crediamo che solo Ceccarelli potrà aiutare il nostro territorio a risolverle.

Per informazione citiamo alcuni dei risultati del mandato di Ceccarelli da assessore regionale:

Variante sulla Sr71 tra S. Mama e Calbenzano (5 milioni di euro – in realizzazione)

Variante sulla Sr71 tra Calbenzano e Subbiano Nord (gara d’appalto in corso)

Variante sulla Sr71 in località Corsalone (in progettazione, gara entro la fine dell’anno)

Installazione sistema di sicurezza ERTMS sulla ferrovia Pratovecchio Stia – Arezzo (23 milioni di euro)

Cofinanziamento per l’acquisto di 3 nuovi treni jazz in servizio sulla linea Pratovecchio Stia – Arezzo-Sinalunga (10 milioni di euro)

Cofinanziati 15 interventi di manutenzione straordinaria delle strade nei Comuni per 800mila euro nei comuni di: Montemignaio, Castel S. Niccolò, Ortignano-Raggiolo, Chiusi della Verna, Castel Focognano, Talla, Chitignano e Capolona.

5 interventi per la sicurezza stradale a Pratovecchio Stia, Poppi, Castel Focognano e Bibbiena (550mila euro)

4 interventi di manutenzione straordinaria dei ponti sulla Sr71 (2,5 milioni di euro)

Interventi di adeguamento e sicurezza stradale sul passo della Consuma (1,5 milioni già realizzati – 1,5 milioni in progettazione)

Finanziamento della progettazione e realizzazione del tratto casentinese della ciclovia dell’Arno (6 milioni di euro)

Progetti di fiume per riqualificare e rendere fruibili le sponde dell’Arno a Pratovecchio Stia, Poppi e Capolona (250mila euro)

Finanziati 3 importanti progetti di rigenerazione urbana: la nuova scuola di forgiatura di Stia, la Rsa di Strada e Casa Basagna a Poppi (1,7 milioni di euro)

Progetto di paesaggio del Pratomagno e messa in sicurezza della viabilità (1,3 milioni di euro)

Finanziamento per la redazione del Piano strutturale di vallata (250mila euro)

Finanziamenti per l’edilizia pubblica residenziale a Poppi, Pratovecchio Stia, Bibbiena e Subbiano (6 milioni di euro)

Finanziamento triennale 2020-2022 per opere pubbliche e investimenti nei piccoli Comuni di Montemignaio, Castel S. Niccolò, Ortignano-Raggiolo, Chiusi della Verna, Castel Focognano, Talla, Chitignano per complessivi 1,3 milioni di euro.

 Le priorità dei prossimi anni saranno:

  • il completamento delle varianti già finanziate da Ceccarelli, lungo la Sr71 che porta ad Arezzo. Quella in realizzazione tra S. Mama e Calbenzano, quella tra Calbenzano e Subbiano Nord per cui è in corso la gara d’appalto e quella di Corsalone in progettazione ma già finanziata.
  • Il completamento dell’installazione del sistema ERTMS sulla ferrovia Pratovecchio Stia – Arezzo che metterà definitivamente in sicurezza la nostra ferrovia senza dover patire assurdi limiti di velocità.
  • Il completamento e la promozione della Ciclovia dell’Arno
  • Il rafforzamento dei servizi socio sanitari sul territorio
  • Il sostegno al lavoro e alle attività produttive del territorio, come principale politica contro lo spopolamento della montagna
  • Il progetto dei Custodi dell’Appennino, lanciato nei giorni scorsi da Ceccarelli

Per tutte queste ragioni alle elezioni regionali, per il bene del Casentino, scegliamo chi è sempre stato presente e ha già dato prova di capacità e concretezza.

Noi sosteniamo Vincenzo Ceccarelli e invitiamo tutti i casentinesi ad unirsi a noi.”