Consiglio Comunale dei Ragazzi: consegnate dall’amministrazione panchine e rastrelliere per le scuole 

Gli amministratori hanno previsto un capitolo di spesa del bilancio che sarà gestito dai giovani amministratori 

Il Sindaco Filippo Vagnoli, l’Assessore alla pubblica Istruzione Francesca Nassini e il Consigliere Gianluca Donati, hanno consegnato alle ragazze e ai ragazzi del Consiglio comunale dei giovani dei due Istituti comprensivi del comune, alcune panchine e rastrelliere per le bici come richiesto nell’ultima seduta plenaria. 

All’istituto di Bibbiena sono state consegnate delle panchine che gli studenti hanno richiesto per poter utilizzare prima dell’entrata in classe o nei momenti di ricreazione fuori. All’istituto comprensivo di Soci invece sono state installate delle rastrelliere per le biciclette utilizzate dai giovani studenti soprattutto nella nella stagione. 

Il Sindaco Vagnoli: “Sono momenti belli e significativi quelli che ci vedono, come amministratori, impegnati accanto alle scuole e in particolare all’istituzione del consiglio comunale dei ragazzi. Nell’ultima seduta i giovani rappresentanti eletti nei due istituti ci avevano richiesto queste strutture per la comunità scolastica. Ci siamo così impegnati per rispondere in modo concreto. Ma come amministratori abbiamo deciso di andare oltre, ovvero istituire un fondo speciale da destinare proprio al consiglio de ragazzi, un capitolo del bilancio comunale che saranno i giovani amministratori stessi a dover gestire in modo oculato per rispondere alle esigenze della comunità scolastica del comune. Responsabilizzare i giovani e soprattutto renderli pienamente partecipi della vita istituzionale e democratica resta per noi una priorità”.

Francesca Nassini conclude: “Il Consiglio dei Ragazzi rappresenta per tutti noi una grande opportunità di crescita. Crescita umana ma anche istituzionale. I giovani devono diventare protagonisti delle nostre scelte e non solo destinatari di decisioni calate dall’alto. Il Consiglio rappresenta una grande scuola di democrazia dove si impara ad essere cittadini consapevoli ed agire tutto insieme per il bene della comunità tutelando gli interessi comuni. Nel tempo questa istituzione con i suoi rappresentanti ci ha stupito per serietà, capacità organizzativa, voglia di esserci e di costruire il proprio futuro. Siamo fieri di loro”. 

Gianluca Donati, consigliere commenta:”In questi anni ho seguito con dedizione e ammirazione questi giovani amministratori come consigliere. Devo dire che ciò che sono riusciti a fare e l’impegno che hanno messo, rappresentano un enorme stimolo è una luce di speranza per tutti noi”.

Ricordiamo che il Consiglio Comunale dei Ragazzi è stato coinvolto negli scorsi anni in percorsi e progetti sulla legalità diventando ufficialmente “sentinelle delle legalità. Oltre a questo la stessa istituzione formata da giovani rappresentanti eletti dalle comunità scolastiche di riferimento, si è resa protagonista di importanti progetti sull’ambiente e la tutela del territorio. 

Ultimi Articoli

Il borgo di Raggiolo ospita la Festa di Transumanza

Domenica 16 giugno è in programma una giornata di festa con tante iniziative per tutta la famiglia La Festa di Transumanza permetterà di tramandare le...

Lavori in corso nel territorio di Bibbiena

Vagnoli: “Il secondo mandato inizia con l’impegno verso il futuro” Il secondo mandato della lista civica Obiettivo Comune e del Sindaco Vagnoli inizia all’insegna di...

Capolona, l’aretino Lorenzo Corsetti è campione intercontinentale di kickboxing

L’atleta del Team Jakini si è imposto sul serbo Sladan Dragisic nella notte de “Le stelle del ring” Corsetti, già campione italiano nel 2024, ha...