“Dai una mano a Ricca”: la nuova sfida di Riccardo Rossi

Di Francesco Ceccarelli
Riccardo Rossi, già atleta aretino dell’anno scorso, di origini casentinesi e atleta paraolimpico di numerose discipline, protagonista di una nostra intervista in un numero dello scorso anno di Casentinopiù, si è lanciato in una nuova sfida. Questo scrive di lui e del suo nuovo progetto su gofoundme:
«Ciao, mi chiamo Riccardo ma per tutti sono Ricca. Sono nato con focomelia all’arto destro, che ha causato una conseguente diminuzione della mano, del braccio, della parte pettorale, di una gamba, oltre ad una evidente scoliosi. Nonostante questo non sono una persona che si lascia abbattere, mi sono sempre confrontato con i miei limiti e ho sempre avuto il bisogno di dimostrare a me stesso che il limite è quasi sempre mentale e non fisico. Ho aperto questa raccolta fondi per superare l’ennesima sfida:PARTECIPARE A GARE DI ENDURO NELLA STESSA CATEGORIA DEI NORMO. Per fare questo però ho bisogno del vostro aiuto. Ho la necessità di realizzare una protesi ad hoc che non mi provochi dolore durante le evoluzioni e una bici studiata e modificata per le mie esigenze. Con questa campagna vorrei invogliare chi ha delle difficoltà a non mollare i propri sogni e a provarci continuamente. Infondo, io sono il mio più forte avversario…»
Chiunque sia interessato ad aiutare Riccardo e il suo progetto, può collegarsi al link sottostante e fare una donazione. Basta anche poco per realizzare il sogno di Ricca!

https://www.gofundme.com/f/dai-una-mano-a-ricca?utm_campaign=p_lico+share-sheet&utm_medium=chat&utm_source=whatsapp-visit

 

Ultimi Articoli

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...

Giornata della Memoria: due storie casentinesi

Un evento per NON DIMENTICARE: domenica 29 gennaio 2023 alle ore 16 a Poppi, in piazza Risorgimento, sarà celebrata la Giornata della Memoria con...

“ShepherdSchool”: nasce nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi la scuola per pastori e allevatori.

Pascoli e opportunità professionali con la zootecnia di montagna: dal mese di aprile partirà presso il centro di formazione "Officine Capodarno" (Stia) la "ShepherdSchool"....