Dipinto della scuola di Piero della Francesca rinvenuto a Subbiano

Serendipità, questo termine, che letteralmente indica una scoperta fortuita di qualcosa di buono o utile, senza aver compiuto alcuno sforzo per cercarlo, serve a descrivere in maniera calzante il ritrovamento avvenuto a Subbiano qualche giorno fa. Martedì 11 ottobre, durante la consueta “Camminata Subbianese” del secondo martedì del mese, organizzata dall’Associazione La Cornucopia, è stata effettuata una visita nel Palazzo Boschi, dove è collocata questa bellissima opera.
Si tratta di un’Annunciazione di epoca tardo quattrocentesca, probabilmente di scuola di Piero della Francesca.
Questo splendido affresco è stato ammirato dai partecipanti alla camminata che sono rimasti meravigliati e sorpresi dalla bellezza di questo autentico tesoro custodito all’insaputa dei più nel centro storico di Subbiano.
La notizia arriva proprio a ridosso di un periodo ricco di novità su Piero della Francesca, con il presunto ritrovamento a Sansepolcro di un’opera dell’artista biturgense. Rimaniamo in attesa di una ricerca storico-artistica ed archivistica che dati la committenza e la mano dell’autore del manufatto e che ci fornisca nuove informazioni su un prodotto artistico di rilevante importanza.

Silvia Bianchi
Silvia Bianchi
Nata ad Arezzo da genitori casentinesi vive e lavora tra Arezzo e Firenze. Dottorata in archivistica, ha una seconda laurea in Storia. Studia e lavora negli archivi pubblici e privati da oltre dieci anni. Si occupa di inventariazione, studio documentario, didattica in archivio. Scrive per “La Nazione” e “Toscana Oggi”. Ha pubblicato contributi ed articoli per riviste specialistiche di storia ed archivistica, oltre che il testo dal titolo “L’Archivio dell’ONMI – Federazione Provinciale di Arezzo”. Collabora con Casentinopiù dal 2010 tenendo una rubrica con la madre Maria Maddalena dal titolo “Storia e Territorio”.

Ultimi Articoli

Al via i lavori di ampliamento dell’asilo nido di Poppi

Ci saranno altri 20 posti disponibili di cui 6 per lattanti  Poppi (AR) - Hanno preso ufficialmente il via i lavori di realizzazione dell’ampliamento della...

Gli alunni dell’IC Alto Casentino in partenza sul treno della memoria: destinazione Auschwitz

Sette giorni di viaggio sulle tracce della memoria Pratovecchio Stia (AR) - Sono 28 gli studenti della Secondaria di primo grado dell’IC “Alto Casentino” che...

Al via il progetto rivolto ai giovani inoccupati e promosso dall’Unione dei Comuni del Casentino

Tante le azioni messe in campo per i giovani L’Unione dei Comuni Montani del Casentino ha dato il via al progetto con cui ha vinto...