Fervono i preparativi di “Aspettando il Natale”. Il 25 e il 26 a Montemignaio

A Montemignaio fervono i preparativi per l’edizione 2017 di “Aspettando il Natale”, evento che si svolgerà quest’anno sabato 25 e domenica 26 novembre. È stato definito il programma completo della manifestazione che unisce gastronomia e tradizione, agricoltura di qualità ed arte varia, animando tutto il paese per un intero weekend. Ecco dunque cosa sarà possibile ammirare a Montemignaio nell’ultimo fine settimana di questo mese:
Sabato 25 novembre dalle 14 alle 19 mostra pomologica con le mele della nostra valle, mercato a km zero con circa 80 espositori di prodotti locali enogastronomici e artigianali; esibizioni della “Compagnia della Gorga Nera con arcieri e rievocazione di antichi mestieri alla Pieve. Alle 15, “Il rito del pane” presso il forno comunitario al Castello. Alle 15:30 la compagnia teatrale “I folgorati” presenta lo spettacolo dal titolo “A come Amore”, sfumature d’amore nelle scene più celebri della storia del teatro. A seguire, dimostrazione: la pulenda di castagne nel paiolo dì rame alla montemignaiese (al Castello).
Ore16:30, concerto del Coro Universitario di Firenze nella Pieve Romanica. Dirige Patrizio Paoli. Alle 17:30 spettacolo di lanterne volanti, realizzate dai bambini della scuola elementare di Montemignaio
Domenica 26 novembre riaprono dalle 10 la mostra pomologica con le mele Casentinesi e il mercato a km zero. Dalle 10 alle 19, rappresentazioni del presepe vivente nel borgo medievale con la compagnia di Londa, e dalle 14 alle 19 esibizione degli arcieri del lago, arcieri medioevali e antichi mestieri nei pressi della Pieve. Dalle 15 alle18 “asino bus” per bambini, dalla località la pista al mulino. Alle 15:30 dimostrazione: la pulenda dì castagne nel paiolo dì rame alla montemignaiese. Alle 15,30 spettacolo in costume “Storie e misteri del Casentino” con la Compagnia Zeno – Artena di Irene Ziller e Giacomo Andreini). Alle 17 nella Pieve, concerto del coro Saint Mary Gospel Choir, Direttore Maurizio Bonatti.
Durante tutta la manifestazione saranno aperti e visitabili: il presepe animato della Teresa allo “stallone”; l’antico molino ad acqua con macina in pietra; il seccatoio allestito con legname e castagne, una mostra fotografica sulla storia di Montemignaio. I bambini potranno incontrare Babbo Natale per le vie del paese, o visitare domenica il villaggio di Babbo Natale e degli Elfi al Castello.
“Aspettando il Natale” è una festa che coinvolge nell’organizzazione le varie associazioni del territorio con la collaborazione del Comune di Montemignaio e dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino.

Poppi, 13 novembre 2017