Fervono i preparativi di “Aspettando il Natale”. Il 25 e il 26 a Montemignaio

A Montemignaio fervono i preparativi per l’edizione 2017 di “Aspettando il Natale”, evento che si svolgerà quest’anno sabato 25 e domenica 26 novembre. È stato definito il programma completo della manifestazione che unisce gastronomia e tradizione, agricoltura di qualità ed arte varia, animando tutto il paese per un intero weekend. Ecco dunque cosa sarà possibile ammirare a Montemignaio nell’ultimo fine settimana di questo mese:
Sabato 25 novembre dalle 14 alle 19 mostra pomologica con le mele della nostra valle, mercato a km zero con circa 80 espositori di prodotti locali enogastronomici e artigianali; esibizioni della “Compagnia della Gorga Nera con arcieri e rievocazione di antichi mestieri alla Pieve. Alle 15, “Il rito del pane” presso il forno comunitario al Castello. Alle 15:30 la compagnia teatrale “I folgorati” presenta lo spettacolo dal titolo “A come Amore”, sfumature d’amore nelle scene più celebri della storia del teatro. A seguire, dimostrazione: la pulenda di castagne nel paiolo dì rame alla montemignaiese (al Castello).
Ore16:30, concerto del Coro Universitario di Firenze nella Pieve Romanica. Dirige Patrizio Paoli. Alle 17:30 spettacolo di lanterne volanti, realizzate dai bambini della scuola elementare di Montemignaio
Domenica 26 novembre riaprono dalle 10 la mostra pomologica con le mele Casentinesi e il mercato a km zero. Dalle 10 alle 19, rappresentazioni del presepe vivente nel borgo medievale con la compagnia di Londa, e dalle 14 alle 19 esibizione degli arcieri del lago, arcieri medioevali e antichi mestieri nei pressi della Pieve. Dalle 15 alle18 “asino bus” per bambini, dalla località la pista al mulino. Alle 15:30 dimostrazione: la pulenda dì castagne nel paiolo dì rame alla montemignaiese. Alle 15,30 spettacolo in costume “Storie e misteri del Casentino” con la Compagnia Zeno – Artena di Irene Ziller e Giacomo Andreini). Alle 17 nella Pieve, concerto del coro Saint Mary Gospel Choir, Direttore Maurizio Bonatti.
Durante tutta la manifestazione saranno aperti e visitabili: il presepe animato della Teresa allo “stallone”; l’antico molino ad acqua con macina in pietra; il seccatoio allestito con legname e castagne, una mostra fotografica sulla storia di Montemignaio. I bambini potranno incontrare Babbo Natale per le vie del paese, o visitare domenica il villaggio di Babbo Natale e degli Elfi al Castello.
“Aspettando il Natale” è una festa che coinvolge nell’organizzazione le varie associazioni del territorio con la collaborazione del Comune di Montemignaio e dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino.

Poppi, 13 novembre 2017

Ultimi Articoli

Grande successo per la Granfondo Città di Poppi: vince Furiasse

L’edizione 2024 della Granfondo Città di Poppi è stata un clamoroso successo, con un numero di partecipanti davvero inconsueto nel panorama nazionale considerando anche...

Bibbiena, 42enne arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena...

Nata Teatro vince il “Premio Otello Sarzi” per lo spettacolo “Don Chisciotte, storie di latta e di lotta”

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024 con questa motivazione: “Una messa in scena interessante che allarga il campo d’azione...