Festa del babbo a Bosco di Casina per adottare un albero

Il prossimo 19 di marzo alle ore 15 presso il Bosco di Casina, il bosco urbano di Bibbiena, si ripete la bella esperienza della festa del papà legata alla natura.

Nella giornata organizzata dal Comune di Bibbiena, Coldiretti Arezzo e Campagna Amica, ci sarà l’opportunità di adottare un albero con i propri figli.

L’iniziativa è assolutamente gratuita, serviranno solamente: una piccola pala per mettere a dimora la pianta, una bottiglia d’acqua per la prima annaffiatura, guanti da giardino. Le piante che padri e figli insieme metteranno così a dimora avranno un cartellino che riporterà le caratteristiche della pianta e il nome di coloro che si impegneranno per presa in cura.

L’Assessore all’Ambiente Daniele Bronchi commenta: “Si ripete un’iniziativa di valore che serve da un lato ad arricchire il nostro bosco urbano e dall’altro a sensibilizzare i bambini alla cura e conoscenza delle piante. Implementiamo la biodiversità nel Bosco di Casina, quindi dobbiamo dare importanza anche ad un piccolo gesto come quello di piantare alberi nuovi. Come amministrazione crediamo molto in questa realtà che costituisce un collegamento virtuoso tra Bibbiena Stazione e Bibbiena Alto, un luogo di pace e serenità all’interno del centro urbano di Bibbiena, ma anche un piccolo spazio dove fare educazione ambientale per le giovani generazioni. Bosco di Casina è un progetto in cammino, qualcosa che crescerà nel tempo e in cui faremo ogni anno qualcosa di bello per dare nuovi spazi di natura al futuro”.

Il 19 marzo festa del papà, sarà una bella occasione per vedere la natura risvegliarsi. A Bosco di casina, luogo della biodiversità urbana, si possono ammirare tantissime specie di uccelli, le api e passare una piccola parentesi di serenità, immersi in un contesto che raccoglie ad oggi 31 varietà di specie forestali classificate. Ricordiamo che Bosco di Casina è stato completamente recuperato grazie al contributo di 20 mila euro concesso dal Parco Nazionale delle Foreste casentinesi e rappresenta un raro esempio di bosco urbano in un comune che ha parte del proprio territorio all’interno di un’area protetta.

Nella giornata della Festa del Papà del 19 marzo interverranno oltre l’Assessore Daniele Bronchi, il Sindaco Filippo Vagnoli e il Tecnico Coldiretti Marco Roselli.

 

 

Ultimi Articoli

I Tesori del Casentino: Sant’Antonio da Padova in una tela nell’Oratorio della Visitazione di Strada

Il 13 giugno, nella ricorrenza della morte, avvenuta nel 1231, si celebra Antonio da Padova, uno dei santi più amati, noto come Sant’Antonio dei miracoli,...

Una Academy da Freschi&Vangelisti per formare giovani talenti

L’INCISIONE CON IL BULINO, UN PERCORSO FORMATIVO INTERNO PER PORTARE NEL FUTURO ANTICHE TECNICHE DI LAVORAZIONE DEI METALLI Una Academy all’interno dell’azienda che offre...

Promuovere lo sport, l’inclusione e la crescita personale attraverso la pallavolo: ecco il successo del primo Volley Camp Arnopolis

Oltre 30 atleti sono impegnati da due settimane in un’esperienza unica siglata Vbc Arnopolis. A seguirli in questo percorso tre professionisti selezionati: Enrico Brizzi, futuro responsabile tecnico del settore giovanile...