Finanziamento alle piccole imprese: il Comune di Bibbiena mette online il bando per lo sviluppo

Venerdì 1° Giugno sarà on-line il bando contributi per lo sviluppo delle Attività Produttive Bibbienesi. Il Comune di Bibbiena, infatti, ha strutturato un bando per aiutare le piccole attività commerciali e artigianali con un investimento di 40 mila euro complessive. L’Assessore al Bilancio Filippo Vagnoli spiega: «Si tratta di contributi per il 50% degli investimenti sostenuti fino ad un massimo di 2 mila euro per l’acquisto di macchinari di servizio, se penso a un’azienda artigianale, oppure al rinnovo di un arredamento per un bar. Qualcosa di significativo se pensiamo alle piccole attività spesso dimenticate dai bandi nazionali o regionali indirizzati a realtà imprenditoriali più grandi. È proprio questo vuoto che vorremmo riempire con questa iniziativa».
Gli aiuti sono indirizzati a contribuire alla copertura delle spese sostenute per: – beni materiali: impianti, macchinari, attrezzature e altri beni funzionali all’attività di impresa, opere murarie; – beni immateriali: attivi diversi da quelli materiali o finanziari che consistono in diritti di brevetti, licenze (esclusa l’autorizzazione a svolgere l’attività), know how o altre forme di proprietà intellettuale.
Gli investimenti possono essere avviati a partire dal giorno successivo a quello di presentazione della domanda. Per data di avvio degli investimenti si intende la data di sottoscrizione di contratti, di conferme d’ordine o, in mancanza, di emissione di fatture. Le spese dovranno concludersi entro il 30.10.2018 Per conclusione dell’investimento di intende il pagamento a saldo da parte dell’impresa beneficiaria dei beni oggetto dell’investimento.
La domanda deve essere presentata in formato digitale inviata via PEC a bibbiena@postacert.toscana.it, firmata digitalmente dal richiedente o da procuratore abilitato mediante procura speciale; il campo oggetto deve riportare la dicitura: “#Bibbiena:ObiettivoCrescita”.
Il bando si trova sul portale www.comunedibibbiena.gov.it
Comunicato stampa
Bibbiena, 30 maggio 2018