Fine settimana al Lanificio di Stia: torna “Lo Sbaracco” e si inaugura la mostra di Gianni Ronconi

Museo dell'Arte della Lana - Lanificio di Stia

Sabato 14 e domenica 15 aprile sarà un week end ricco di iniziative al Lanificio di Stia.
Sabato, a partire dalle ore 14:00, nella Piazzetta della Ciminiera torna “Lo Sbaracco”, mercatino ad offerta libera organizzato dal Laboratorio Tramandiamo, in cui saranno messi in vendita oggetti di modernariato e vintage, dischi, libri e piccolo arredamento. Il ricavato contribuirà a sostenere le attività del Laboratorio Tramandiamo, gruppo di lavoro che da molti anni riunisce a Stia signore e signori che creano con sapienza, passione e creatività oggetti unici fatti a mano ed organizza costantemente mostre ed eventi negli spazi del Museo dell’Arte della Lana.
“Lo Sbaracco” proseguirà nel pomeriggio di domenica 15 aprile.

Sempre nel pomeriggio di sabato 14 aprile al Museo dell’Arte della Lana sarà inaugurata la mostra fotografica di Gianni Ronconi intitolata “Bella la vita”. Alle ore 15:30 presso il Salone Lombard sarà presentato l’omonimo libro fotografico. In seguito avverrà il taglio del nastro della mostra che, allestita in forma itinerante nel percorso di visita del Museo, sarà possibile visitare fino a domenica 22 luglio. “Bella la vita” racconta attraverso le immagini la bellezza del quotidiano e il vissuto più autentico, che spesso sfuggono al primo sguardo. Gianni Ronconi, espone fotografie che raffigurano i contadini mentre lavorano nei campi, i vecchi mestieri svolti ancora dai più anziani, le feste di paese, gli artisti di strada e molto altro. Come nei suoi lavori precedenti, anche stavolta il Casentino è tra i protagonisti principali.
Entrambe le iniziative sono patrocinate dal Comune di Pratovecchio Stia. La mostra “Bella la vita” è stata realizzata con il contributo della Regione Toscana.
Maggiori informazioni: Museo dell’Arte della Lana, 339.4184121 – 0575.582216 – info@museodellartedellalana.it
Comunicato stampa,
Pratovecchio Stia, 11 aprile 2018