Gianni Brogi, un Salvinista (Le Pennista) vero, candidato a Consigliere Regionale con Toscana Civica

Comunicato stampa del candidato alle Elezioni regionali Gianni Brogi (Toscana Civica) – scritto da Fabio Innocenti – direttore di Moderno Nazionalismo – 

Ad Arezzo, alla Toscana, al Salvinismo e al Nazionalismo Cristiano con il Presidenete Putin e con il Presidente Trump, se non proprio al leghismo toscano, serviva un uomo forte dalle idee forti, come Gianni Brogi.

Gianni Brogi si candida a Consigliere Regionale con Toscana Civica per il Cambiamento in supporto di Susanna Ceccardi Presidente la quale, sta riuscendo nell’impresa titanica, di liberare la Toscana dal PD, come dimostrano le piazze sempre stra piene in tutta la regione (il segnale di sfratto a Conte oltre che dalla magistratura, potrebbe arrivare proprio dalla Toscana, in caso di vittoria di Susanna Ceccardi), l’ultima delle quali ieri ad Arezzo. Una lista che percepisco molto vicina a Matteo a Salvini e che evidentemente, dà spazio a quei profili (Patriots) che servono al territorio, ma soprattutto alla Nazione e alla Regione. Profili che a mio dire, incarnano al meglio sia i valori del gruppo Europeo di cui fa parte la Lega con Marine Le Pen che, le caratteristiche perfette del politico moderno il quale, deve essere principalmente un soldato politico, in grado di mobilitarsi prontamente e con una certa forza, sulle grandi battaglie senza un approccio troppo partitico (da yes man) per essere agile e deciso negli opportuni posizionamenti.

Giannbi Brogi è il primo aretino sostenuto da Moderno Nazionalismo da quando è venuto alla Luce. In Bocca al Lupo Gianni per le prossime regionali! Cuore, forza e Coraggio!!!