I migliori giochi creativi per bambini

Foto di thedanw da Pixabay

I bambini sono dei piccoli artisti in miniatura. Stimolati da suoni, forme e colori, i più piccoli sono sempre attratti dai giochi creativi. Vediamo quali sono i migliori.

In questi tempi moderni non è facile tenere i bambini lontani dagli schermi. D’altronde se qualche decennio fa i genitori dovevano stare attenti ai propri bambini per proteggerli dalle insidie del mondo reale, adesso occorre tenerli al sicuro anche da quello ‘virtuale’. La nostra vita ha ormai preso due strade diverse: il mondo tangibile della vita di tutti i giorni si è interconnesso con quello intangibile del web. 

E così, se da una parte è inevitabile che i più piccoli crescano con la compagnia di smartphone, tablet e televisori, dall’altra hanno bisogno di stimoli veri e propri per sviluppare la loro creatività. Non è sempre facile però, perché noi stessi veniamo influenzati dal web e ormai passiamo gran parte della nostra giornata con gli occhi puntati sullo schermo del PC o del nostro smartphone. 

La soluzione ideale è trovare dei giochi creativi da fare con i propri bambini, in modo da lasciare che sviluppino il loro senso artistico e creativo. Sul mercato ci sono diversi giochi creativi che consentono di creare delle piccole opere d’arte, o magari di cominciare ad avvicinarsi al mondo della musica. Scopriamo insieme quali sono. 

La pasta modellabile

Vi ricordate del mitico Didò? La famosa pasta modellabile è ancora attiva sul mercato e si può trovare in diverse forme. Didò non è l’unica marca a produrre questo gioco creativo, quindi potrete scegliere tra diverse offerte, sempre però stando attenti alla composizione della pasta che dev’essere sempre naturale e sicura per i bambini. La pasta modellabile è un grande stimolo per i bambini, in quanto potranno usare le loro manine per creare figure colorate di diverso tipo, sviluppando sia la manualità sia la creatività. Nulla vieta di cercare qualche tutorial su Youtube per insegnare ai bambini a creare i loro personaggi preferiti con la pasta colorata, o semplicemente lasciarli sbizzarrire. 

Penna 3D

Uno strumento recente sviluppato grazie alle stampanti 3D, questa particolare penna viene usata dagli appassionati di modellismo, ma esiste anche in versioni più adatte ai bambini. Di cosa si tratta? La penna 3D è uno strumento molto recente, ma comunque molto diffuso sul mercato in quanto permette di realizzare oggetti tridimensionali ‘disegnando’ nell’aria. La penna si può caricare con dei filamenti in PLA o ABS a seconda del modello e delle esigenze, ma per i bambini è preferibile usare il PLA in quanto meno tossico. Una volta inserito il filamento nell’apposito contenitore sullo strumento, questo verrà riscaldato per poter essere ‘tracciato’. 

Utilizzare la penna 3D non è proprio intuitivo, infatti è consigliata per bambini che hanno già dimostrato una certa abilità e manualità nel disegno su carta. Un buon sistema per cominciare è quello di ricalcare con la penna 3D un disegno sulla carta, usando filamenti di diverso colore. In questo modo si otterrà una versione tridimensionale del disegno da usare come decorazione o gioco. In questo articolo potrete trovare molte informazioni sulla penna 3D e le opinioni sui modelli più venduti. 

Costruzioni Lego

Le costruzioni Lego sono un ottimo modo per sviluppare la creatività e giocare con i propri personaggi preferiti. La ditta danese sta vivendo una sorta di ‘seconda giovinezza’, inoltre è riuscita ad ottenere le licenze per creare giochi basati su personaggi dell’universo di Guerre Stellari, Marvel, DC Comics e addirittura Super Mario. I bambini si potranno divertire un mondo a creare interi mondi, oppure semplicemente costruendo veicoli o edifici a tema delle loro serie preferite. Per i più piccoli ci sono i mattoncini duplo: grandi, colorati e più facili da montare, dopo i quali si può passare ai Lego veri e propri. 

Strumenti musicali giocattolo

L’educazione musicale in Italia è a dir poco sottovalutata, quindi spesso è compito dei genitori cercare di far avvicinare i bambini al bellissimo mondo della musica. Imparare uno strumento sin dalla tenera età può dare grandi risultati, in quanto i bambini hanno una capacità di apprensione elevata. Per capire se i propri bambini si possono interessare alla musica sin dai primi anni di vita si possono provare degli strumenti musicali giocattolo, in grado di riprodurre suoni semplici, dando ai piccoli la sensazione di stare suonando e quindi di ‘creare’ musica. Un ottimo articolo per cominciare è la batteria giocattolo, intuitiva e divertente, così come il mini xilofono colorato per i più piccoli.