Il giardino del Museo Archeologico di nuovo a disposizione della popolazione

Il Giardino che si trova davanti al Museo Archeologico “Piero Albertoni” è pronto. Pronto per accogliere i turisti, pronto per offrire uno spazio alle associazioni cittadine, di nuovo a disposizione di tutti coloro che sostano, che cercano, che scoprono, che accolgono e che portano alla luce progetti e percorsi culturali.

Il giardino è stato oggetto di un lavoro di risistemazione generale per un investimento di circa 20 mila euro.

Nel dettaglio: sono state sostituite le vecchie piante, che risultavano compromesse come ha mostrato una dettagliata relazione dei Carabinieri forestali. Le piante rovinate sono così state sostituite da tre nuovi alberi messi piantati dalla parte del giardino che si incontra arrivando dalle scale mobili. Sono stati inoltre puliti e stuccati i muri perimetrali, seminato il prato e installato un sistema di irrigazione automatico.

Francesca Nassini, Assessore alla Cultura e al Turismo commenta: “Il Museo Archeologico del Casentino sta diventando un punto di riferimento culturale per Bibbiena e per tuttala vallata. E’ sede di un ufficio informazioni efficiente ed organizzato, è punto tappa della via Romea Germanica e un luogo di divulgazione importante. Per questo motivo il nuovo giardino riesce a completare tutto ciò che qui dentro si riesce a fare e a proporre in anni di investimenti e attività mirate”.

Il Sindaco Filippo Vagnoli commenta: “Il giardino non è solo un giardino, ma rappresenta tanto altro per Bibbiena e il suo centro storico. Questo luogo, infatti, ha innanzitutto una funzione di accoglienza, è una porta di accesso al centro cittadino. Inoltre è un luogo che accoglie i turisti, uno spazio attivo per il futuro. La sua riqualificazione, pertanto, significa molto per il centro storico e le sue attività. Ricordiamo inoltre che l’ufficio informazioni, in questo periodo, è aperto tutti i giorni, portando qui un aumento delle presenze turistiche. Ringrazio gli uffici che hanno reso possibile tutto questo e per l’impegno gli assessori competenti, lavori pubblici e turismo”.

Il giardino, con il quale si concludono di fatto i lavori al Palazzo comunale, è anche luogo di approdo per coloro che accedono, tramite le scale mobili, al centro storico, lasciando l’auto nell’ampio parcheggio John Lennon.

Attualmente le scale mobili sono oggetto di una importante attività di manutenzione straordinaria la quale, ha subito un piccolo ritardo a causa della mancanza di pezzi di ricambio provenienti dall’estero e non immediatamente disponibili.

Ultimi Articoli

20 anni di Ecomuseo del Casentino: oggi a Raggiolo l’evento per ricordare i progetti realizzati e le prospettive future

In occasione dei 20 anni dell’Ecomuseo del Casentino, oggi mercoledì 10 agosto presso l’Ecomuseo di Raggiolo è in programma un evento per ricordare i principali progetti...

Subbiano, Consiglio Comunale: importanti deliberazioni

L’ultimo consiglio comunale prima delle vacanze estive ha lasciato un' importante impronta per la vita della comunità. Tra le questioni più rilevanti approvate nella seduta...

Un pensiero ogni tanto: “Se la poesia viene accarezzata da un bimbo”

Se la poesia viene accarezzata da un bimbo   Immaginate un paese di sera, un paese montano, di quelli dove il vento spiffera forte. Immaginate un palco...