Poggio Falcone, prodotto dall’Azienda Agricola Il Sosso di Lucignano – Ar
Tiratari, dell’Azienda Agricola Villa La Ripa di Antria – Ar
Campo alla Sughera, dell’omonima Azienda Agricola di Castagneto Carducci – Li
Orma del diavolo, della Tenuta San Jacopo i Castiglioni di Cavriglia – Ar
Fonte Merlano, dell’Azienda Agricola Castello di Cacchiano di Gaiole in Chianti – Si
Buriano, dell’Azienda Agricola Rocca di Castagnoli di Gaiole in Chianti – Si
Gagliole, dell’Antico Podere Gagliole di Castellina in Chianti – Si
Nocens, dell’Azienda Agricola Tiberio di Loro Ciuffenna – Ar
Petreto, della Fattoria Petreto di Bagno a Ripoli – Fi
Crognolo, della Tenuta Sette Ponti di Castiglion Fibocchi – Ar

Sono questi i nomi dei dieci finalisti del premio Supertuscan IGT Rossi abbinato alla manifestazione “Il Gusto dei Guidi” edizione 2018. Li hanno scelti i sommelier degustatori dell’Ais di Arezzo tra le etichette provenienti da tutta la Toscana. Ad uno di loro andrà il trofeo che verrà consegnato al termine della cerimonia che si terrà nella mattinata di sabato 25 agosto, mentre ai finalisti il comitato organizzatore (Pro Loco Centro Storico Poppi e Comune di Poppi con la collaborazione tecnica della delegazione di Arezzo dell’AIS) ha riservato una targa riportante il logo de “Il Gusto dei Guidi- Festival del Vino”. La giuria della fase finale sarà presieduta da Cristiano Cini, presidente di AIS Toscana.
Gli stand del Gusto dei Guidi, in gran parte ospitati nelle vecchie cantine delle vie e piazze del centro storico di Poppi, uno dei Borghi più belli d’Italia, sono aperti al pubblico da venerdì 24 agosto (dalle 18 fino a notte fonda), poi sabato 25 e domenica 26 dalle ore 17 in poi. Tutto il programma della festa, ricco come al solito di eventi e manifestazioni collaterali, è consultabile anche su Facebook alla pagina “Il gusto dei Guidi”.

Comunicato stampa
Unione dei Comuni del Casentino
Poppi, 24 agosto 2018