Il Lions Club Casentino dona altre attrezzature all’Ospedale di Bibbiena

Venerdì mattina, alla presenza del Sindaco Filippo Vagnoli, al Direttore dell’Ospedale Claudio Cammillini e del Capitano dei Carabinieri Giuseppe Barbato, una delegazione del Lions Club Casentino guidata dal suo presidente pro tempore Nicola Guerrini e del Segretario Virgilio Badii anche come responsabile distrettuale toscano, ha portato all’Ospedale di Bibbiena 8 comodini attrezzati per il reparto di Medicina.

Il dottor Francesco Corradi a questo proposito ha commentato: “Il contributo sempre presente del Lions Club è assolutamente necessario soprattutto per il confort dei nostri degenti. Le dotazioni fornite nel tempo e che sono certo non mancheranno in futuro, vanno a cooperare all’organizzazione prossima futura di una terapia subintensiva attrezzata con un letto elettrico multifunzionale, il comodino, un ventilatore per la ventilazione non invasiva e di un monitor multiparametrico che il dipartimento ha già in dotazione per monitorare fino a sette pazienti con problematiche intermedie”.

 Nicola Guerrini del Lions Club Casentino: “Con piacere abbiamo recepito un’esigenza dell’ospedale di questi otto comodini super attrezzati da utilizzare nella subintensiva del nostro ospedale. Ci teniamo al nostro territorio e ai cittadini e cerchiamo di adoperarci per il benessere di tutti”.

Il Sindaco Filippo Vagnoli: “Un grazie di cuore ai soci del Lions Club Casentino. Il nostro Ospedale è un presidio amatissimo dai nostri cittadini. Ne sono testimoni gli oltre 200 mila euro di donazioni fatte nel periodo covid19. Questo deve essere per Asl e Regione un segnale importante per procedere con forza e velocità a implementare il personale laddove ne è stata riscontrata carenza e a realizzare le cure intermedie così come prospettato”.

Le donazioni del Lions Club in questo anno sono state numerose e importanti e non solo a favore dell’ospedale. Sono stati infatti donati dei pulsossimetri Arezzo, 2 ventilatori polmonari e distribuiti in Casentino 75 quintali di alimenti per famiglie fragili.