Il Sindaco Vagnoli: “Il nostro compito è difficile, la crisi è diventata una normalità, abbiamo bisogno di coesione”.

Il primo Consiglio Comunale dell’era Vagnoli si è svolto alla presenza di molti cittadini e in un clima di grande collaborazione.
Il Sindaco Filippo Vagnoli, dopo il giuramento, ha tenuto un discorso di insediamento nel quale ha evidenziato le difficoltà delle pubbliche amministrazioni legate principalmente ad una crisi che non è più solo temporanea ma è diventata strutturale nel nostro Paese e della “necessità di coesione che in questo clima e in questa nuova situazione può fare la differenza”. “Ci sarà da lavorare molto – ha continuato il neoeletto Sindaco – e per farlo ho bisogno di tutti, cittadini e Opposizioni. C’è bisogno del Casentino in tutte le sue componenti. Il nostro territorio ha bisogno di tutti noi. Ringrazio le Opposizioni e la presenza dei Capigruppo e tutti i cittadini che hanno seguito la campagna elettorale e che vorranno seguire la vita democratica di questo .comune. Il loro apporto è essenziale al nostro percorso”.

Nel corso del Consiglio sono stati nominati i Capigruppo dei diversi insediamenti, ovvero Francesco Frenos per la Lista Obiettivo Comune – Avanti Insieme, Roberto Rossi per “Bene comune” e Gianni Galastri della “Lista Civica Galastri”.

Nel corso del consiglio sono state ratificate le deleghe ai vari assessori e nominata come Presidente del Consiglio Nuria Andreani, 37 anni, che nella vita svolge la professione di infermiera.

Il Sindaco Vagnoli ha inoltre affidato a due consigliere delle deleghe particolari: A Gianluca Donati il più giovane del gruppo con i suoi 21 anni, la delega al Consiglio Comunale dei Ragazzi e a Mirko Paoli quella alle frazioni.

Comunicato stampa
Comune di Bibbiena
Bibbiena, 11 giugno 2019