Il Sindaco Vagnoli incontra l’A.C. Bibbiena: molti gli argomenti sul tavolo

Giovedì 26 maggio il sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli ha incontrato una numerosa
delegazione dell’A.C. Bibbiena presso la sede della società calcistica. Sollecitato dal Presidente Mario Rosadini il primo cittadino del capoluogo bibbienese non si è sottratto alle richieste dei dirigenti rosso-blu. In sintesi è da tempo che la compagine bibbienese chiede un intervento di ristrutturazione degli impianti calcistici in gestione, quindi il comunale “A. Zavagli” costruito negli anni settanta ed il centro sportivo di Bibbiena Stazione. E’ stato proprio Vagnoli ha confermare che dopo aver dato priorità ad opere di importanza pubblica e messa in sicurezza quali immobili scolastici, comunali e viabilità è giunto il momento, dopo gli interventi su piscina e tennis, di dedicarsi a quelli calcistici. Partiamo da quello più importante cioè lo Zavagli che ha necessità impellenti di ristrutturazione e messa in sicurezza e di risparmio energetico a partire dagli spogliatoi che hanno compiuto cinquanta anni e si vede… Quindi, oltre la costruzione di un pozzo già in opera per manutenere il manto erboso, il comune si è impegnato ad intervenire sugli spogliatoi quale urgenza prioritaria, ma anche di attivarsi per la richiesta di finanziamento per un più ampio intervento su tutto l’impianto (tribune, recinzione, campo da calcetto). Buone nuove anche per la struttura di Bibbiena Stazione dove con il contributo di privati si dovrebbe arrivare alla costruzione di un campo in sintetico, illuminato e con relativi spogliatoi da adibire anche con tempo cattivo ad allenamenti e ad affittare per il calcio a cinque. Ovviamente i tempi delle istituzioni pubbliche non sono immediati ma, questa volta, il Sindaco si è impegnato personalmente davanti a numerosi cittadini e dirigenti che il progetto andrà avanti, scusandosi per i ritardi che sono ormai evidenti. Dobbiamo ricordare che l’A.C. Bibbiena coinvolge la bellezza, con i suoi oltre 300 tesserati, e la scuola calcio intestata a Emanuele Giaccherini, oltre 1200 persone tra atleti e relative famiglie che usufruiscono di un servizio sociale e di aggregazione non secondario per il Comune di Bibbiena. Da non dimenticare che il Bibbiena partecipa a campionati giovanili sia provinciali che regionali e addirittura Elite dando a Bibbiena una visibilità sportiva riconosciuta ed apprezzata in tutta la regione e gli impianti sportivi ne sono lo specchio. Attendiamo fiduciosi i fatti promessi…

Ultimi Articoli

Il borgo di Raggiolo ospita la Festa di Transumanza

Domenica 16 giugno è in programma una giornata di festa con tante iniziative per tutta la famiglia La Festa di Transumanza permetterà di tramandare le...

Lavori in corso nel territorio di Bibbiena

Vagnoli: “Il secondo mandato inizia con l’impegno verso il futuro” Il secondo mandato della lista civica Obiettivo Comune e del Sindaco Vagnoli inizia all’insegna di...

Capolona, l’aretino Lorenzo Corsetti è campione intercontinentale di kickboxing

L’atleta del Team Jakini si è imposto sul serbo Sladan Dragisic nella notte de “Le stelle del ring” Corsetti, già campione italiano nel 2024, ha...