Il Teatro del Fiume a Talla con lo spettacolo “MELINA”

Gli appuntamenti della rassegna TEATRO DEL FIUME – Dagli occhi al cuore, curata da NATA Teatro non si fermano, e questo fine settimana sarà Talla, e in particolare Piazza Landi, ad essere palcoscenico dello spettacolo “MELINA”, una deliziosa favola originale che parla ai bambini delle meraviglie della natura, della paura della crescita e
dei cambiamenti, di come la vita sia un continuo divenire e di come anche il destino, per quanto inevitabile, debba essere affrontato assecondando i nostri sogni e desideri.

Cosa succederebbe se un fiore improvvisamente iniziasse a parlare? Quale sarebbe il suo punto di vista sul mondo e sugli esseri umani?
Un bel giorno, un signore al parco legge il giornale tranquillamente seduto su di una panchina, quando una voce proveniente dal ramo di un albero lo chiama: è un piccolo fiore.
Inizia così una tenera amicizia dove i due si annusano, si sfiorano, si confrontano e si confessano l’un l’altro; ma poi improvvisamente, il fiore inizia a perdere i petali, a cambiare forma. Si spaventa e teme di essere malato, ma in realtà è solo il principio di una trasformazione, quella a cui il fiore era destinato fin da sempre, ovvero diventare una mela!

Con queste premesse, inizia una divertente antologia di racconti e aneddoti in cui le mele la fanno da protagoniste,  storie che serviranno a infondere coraggio al neo frutto per affrontare il proprio destino.

Lo spettacolo va in scena sabato 30 luglio alle ore 21.15 in Piazza Landi a Talla, il cast è composto da Cinzia Corazzesi e Andrea Vitali, testo e musiche Lorenzo Bachini, regia di Livio Valenti, produzione Nata Teatro.

Per info e prenotazioni

TEATRO DEL FIUME – DAGLI OCCHI AL CUORE

Rassegna di Teatro curata da NATA TEATRO

In collaborazione con Comune Di Bibbiena, Comune di Pratovecchio Stia, Comune di Castel Focognano, Comune di Chitignano, Comune di Talla, Comune di Capolona

per la preziosa collaborazione

 Chalet Il Valico, Berneschi Porte, Infissi e Serramenti, Uovo del Casentino – Az. Agr. Le Pescine, Apicoltura Casentinese, Daniele L’Ottico, Autofficina Candolesi snc, Elettrocalor di Falsetti Simone, Betadue Cooperativa Sociale, ATLANTIC OIL, Rossi Gomme, Macelleria Fracassi, Ricci Franco & Figli s.n.c. – Ricci Consegna la migliore che natura produce, Onoranze Funebri Canaccini e Vannucci

E con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Toscana, Residenze Artistiche Toscane – RAT -, Rete Teatrale Aretina – Festival dello Spettatore, ATF – Associazione del Teatro di Figura, il contributo di Fondazione CR Firenze

In collaborazione con Pro Loco Bibbiena Stazione, Centro Creativo Casentino, Centro di Aggregazione Sociale Giovi, Pro Loco Salutio, Trame di Cultura cooperativa sociale, Pro Loco Moggiona, Associazione La cornucopia, Associazione Noi Che Bibbiena, CIFA Centro Italiano della Fotografia d’Autore

Ultimi Articoli

“Bicicletteide”, le storie del ciclismo in scena nei borghi di Ortignano Raggiolo

Tra martedì 16 e giovedì 18 agosto si terrà una mini-rassegna teatrale a cura di Samuele Boncompagni. Le tre serate di racconti sono in...

Bibbiena e Subbiano, firmata la convenzione per la Centrale Unica di Committenza

Questa mattina i Sindaci dei comuni di Bibbiena e Subbiano, Filippo Vagnoli e Ilaria Mettesini, si sono trovati per una firma importante che porterà...

Nel borgo in musica di Poppi, tante presenze e tanta magia

E’ stata una serata all’insegna della convivialità, della musica, dei desideri e della magia, quella magia che da sempre caratterizza la serata di San...