Il Natale si avvicina, ma, la rassegna teatrale per le scuole del Casentino “Piccoli Sguardi”, non va in vacanza. Mercoledì 19 dicembre la Compagnia NATA, curatrice della rassegna, mette in scena lo spettacolo “Emanuela e il lupo” presso la scuola dell’infanzia La Torricella di Ponte a Poppi (AR) alle ore 10:30. Gli interpreti dello spettacolo sono Eleonora Angioletti e Livio Valenti, che firma anche la regia. I pupazzi sono realizzati dall’artista Roberta Socci, le scenografie da Andrea Vitali. Le musiche originali sono invece di Lorenzo Bachini.
La giovane Emanuela, lasciata la casa dei suoi genitori, si mette in viaggio finché arriva in un bosco, dove decide di fermarsi; comincia a costruire la sua casa in una luminosa radura, ma non sa che un lupo, nascosto tra i cespugli, lo sta spiando. La bestia feroce vorrebbe mangiarsi Emanuela, ma ha paura del suo bastone e del suo coltello, mentre trova curioso il suo libro e la sua pentola.
I due sconosciuti cominciano a osservarsi: si avvicinano, si annusano e si raccontano; però un giorno, il Lupo tenta di papparsi la ragazza, ma ahimè o per fortuna, succede un imprevisto che li farà diventare amici…perché, come il detto dice, la solitudine è una brutta bestia.
Lo spettacolo contrappone, come nelle fiabe classiche, il buono e il cattivo, ma essendo una fiaba moderna, procede con tecniche narrative originali: Emanuela, che rappresenta la giovane eroina che sta compiendo il suo viaggio di crescita, ha delle armi in mano (il coltello e il bastone) che però, utilizza non per combattere, ma per costruire. Il Lupo invece, pur essendo il malvagio, si preoccupa perché vede il suo bosco invaso dall’umano; quindi è la belva, in questa storia, ad aver paura dell’intruso che gli può portare via ciò che possiede.
Ambedue i personaggi, pur nella leggerezza del racconto, hanno le loro ragioni profonde e sono psicologicamente complessi.

Piccoli Sguardi – 20ª edizione. Progetto a cura di NATA con il sostegno del MiBAC, la Regione Toscana, la Rete Teatrale Aretina, RAT e la Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi. Partecipazione al progetto dei Comuni della Vallata del Casentino e sponsorizzato da: Miniconf, Poggi Group, D.R.E.AM, Laife S.p.A., Aruba, Inplaf e Lina Giorgi snc.
Info e prenotazioni: 335 1980510 – nata@nata.it

Comunicato stampa
Compagnia Nata
16 dicembre 2018