Inaugurazione scuola dell’infanzia a Bibbiena Stazione

Domani Giovedì 22 Settembre alle ore 10,00 presso la scuola dell’Infanzia di Bibbiena Stazione, sarà inaugurata la nuova struttura ed i lavori di messa in sicurezza sismica alla presenza del Sindaco Daniele Bernardini, l’Assessore ai lavori Pubblici Matteo Caporali, la Dirigente Dottoressa Silvana Gabiccini e le autorità locali. Dopo la benedizione della struttura e il taglio del nastro, si terrà una breve presentazione dai parte dei tecnici, dei lavori eseguiti.
La scuola di Bibbiena Stazione rappresenta uno dei percorsi più significati, iniziati ben sei anni fa, sull’edilizia scolastica che ha portato questa amministrazione alla messa in sicurezza di molti edifici e alla realizzazione ex novo di una struttura (Soci), per un investimento che supera i 5 milioni di euro complessivi.
La Scuola Materna è stata di fatto demolita e ricostruita per la parte nord, quella situata in Piazza Palagi, antistante l’area verde. La soluzione scelta si è posta in una logica di continuità formale di collegamento in mattoncini faccia vista realizzato negli anni 90, riproponendone il disegno, le dimensioni, la trama e il materiale il più possibile simili a quello esistente, anche nei dettagli costruttivi. La posizione della scuola è ottimale, sia per la vicinanza a strade di grande comunicazione, ma di traffico ora ridotto (dal quale è schermata mediante verde ed edifici), sia per la presenza di una vasta area verde posteriore e parzialmente frontale, sia per la presenza di numerosi posti auto anche recentemente realizzati nel quartiere da parte della amministrazione comunale
L’edificio, complessivamente, è costituito da tre strutture diverse: una a nord in muratura che è stata demolita e ricostruita con criteri anti sismici di circa 500 metri quadrati; una nel centro in acciaio tamponato costruita con criteri antisismici, una a sud in cemento armato adeguata simicamente con interventi in acciaio e malte speciali di circa 700 metri quadrati su due piani. Gli interventi hanno coinvolto la prima e la terza struttura per una spesa complessiva di circa 750 mila euro di cui 650 da parte della regione ed i restanti del Comune.

COMUNE DI BIBBIENA
Comunicato Stampa