Incontro ai vertici per il futuro di Lfi: «c’è sintonia nel voler tutelare il servizio»

Riceviamo e pubblichiamo la dichiarazione del Presidente LFI, Maurizio Seri, e della Presidentessa dell’Unione dei Comuni, Valentina Calbi, dopo la riunione di venerdì 10 novembre in Casentino:
“L’incontro avvenuto stamani presso la sede dell’Unione dei Comuni tra i Sindaci dei Comuni del Casentino, tutti i presenti, i Presidenti ed i tecnici di Lfi e Tiemme è stato positivo e costruttivo. Sono stati analizzati i problemi di questi giorni sul trasporto ferroviario e su gomma e la proposta avanzata da Lfi di riportare l’orario dei treni alla versione antecedente il 6 novembre nella fascia oraria dell’uscita dalle scuole è stata approvata da tutte le amministrazioni. Oltre a questo sono stati discussi gli orari dei bus di collegamento alla linea ferroviaria e la situazione delle fermate nelle stazioni casentinesi. C’è l’impegno di tutti a ritrovarsi nei prossimi mesi per verificare ulteriori aggiustamenti, se necessari, e di iniziare già dalla prossima primavera un dialogo stretto con le istituzioni scolastiche aretine al fine di coordinare al meglio l’uscita dei ragazzi delle scuole con la partenza dei treni dalla stazione di Arezzo. Per quanto riguarda il futuro del servizio ferroviario, c’è piena sintonia nel voler tutelare un servizio essenziale per il territorio.