Incontro al Castello di Poppi per prevenire il cyberbullismo

 
L’Istituto Comprensivo di Poppi ed il Comune di Poppi, in collaborazione con la Polizia di Stato di Arezzo, la Confraternita di Misericordia di Poppi. Il gruppo donatori di sangue “Fratres” di Poppi e l’Auser – cure palliative Casentino, organizzano per sabato 16 aprile alle ore 10 presso il Castello dei Conti Guidi di Poppi.
Un incontro dal titolo “Cyberbullismo ed educazione al corretto uso dei social network”. Nelle vesti di relatore ci sarà Walter Dell’Arciprete, Sostituto Commissario della Polizia di Stato.
Il fenomeno del Cyberbullismo, trattandosi di una possibilità che scaturisce dall’utilizzo di Internet e dei Social Network, per definizione non ha confini, e dunque nessun contesto sociale o ambientale può dirsi immune o meno a rischio di altri. Le cronache purtroppo riportano assai frequentemente casi con giovani vittime, che a volte sono spinti alle estreme conseguenze. Da qui l’esigenza innanzitutto di informare correttamente studenti e ragazzi in genere attraverso iniziative come questa, rivolte principalmente al mondo della scuola, perché fra i giovani la comunicazione online è oggi lo strumento più diffuso grazie alla possibilità infinita di utilizzo di vari strumenti a disposizione di tutti (smartphone, tablet, PC).
L’iniziativa di sabato prossimo avrà un seguito il 9 maggio alle ore 17 con l’analisi di un altro aspetto legato al mondo virtuale: “Dipendenze da nuove tecnologie, informazione e prevenzione” sarà l’argomento dell’incontro, tenuto dal dott. Francesco Ridolfi, Psicologo, conduttore dello “Sportello di ascolto”  nell’Istituto Comprensivo di Poppi. Questo secondo incontro si svolgerà all’auditorium della scuola primaria di Poppi.
 
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa