Inseguimento a Badia Prataglia: nei guai due 20enni

Badia Prataglia  ̶   Nei guai due giovani romagnoli all’esito dei servizi di controllo del territorio potenziati nell’ultimo fine settimana da parte dei Carabinieri della Compagnia di Bibbiena.

Nel pomeriggio di domenica, i Carabinieri della Stazione di Badia Prataglia, impegnati in un posto di controllo alla circolazione stradale in quel centro hanno intimato l’alt ad un’autovettura la quale alla vista dei militari ha pensato di invertire la marcia cercando di eludere il controllo. I Carabinieri si ponevano all’inseguimento della stessa e nonostante le numerose curve facevano in modo che nessuno corresse rischi per la condotta degli occupanti la Mercedes A180. L’autovettura inseguita si immetteva in una strada senza uscita e i Carabinieri avevano modo di bloccare ed identificare tre 20enni romagnoli, incensurati, operai. All’interno dell’abitacolo forte odore di hashish. Uno di loro trovato in possesso di circa un grammo di quella sostanza è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti. Il conducente invece è stato denunciato per guida sotto effetto di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale avendo cercato di eludere il controllo con le modalità descritte, creando pericolo per gli altri utenti della strada, i militari e per loro stessi. Solo la perizia e professionalità dei militari ha evitato ulteriori e più gravi conseguenze.