La 14esima Ciaspolata al Parco delle foreste casentinesi saluta la riapertura del Passo della Calla

Tantissima neve saluta, domenica 11 marzo, all’interno del programma “Neve e natura nel Parco nazionale”,  la XIV targa “Campigna in inverno”. Sarà una giornata dedicata alle ciaspole, la versione moderna delle racchette da neve.  La “XIV ciaspolata del Parco e della Campigna” (0543.980051-52 – www.campigna.it) assegnerà la XIV targa “Campigna in inverno” al gruppo più numeroso, sulla base di due tipologie di percorso (con guida): media difficoltà e facile per tutti.
Vi è la possibilità di noleggiare le ciaspole in loco (presso “Il mondo delle ciaspole”, loc. Fangacci Campigna, tel. 0543.980052 e locanda chalet “Burraia”, tel. 0543.980006).
Lungo il percorso saranno garantiti un servizio di assistenza sanitaria e punti di ristoro.
Partenza alle 9,30.
“Quando la neve ricopre il territorio dell’area protetta dona ai suoi paesaggi sfumature e colori introvabili in altre stagioni. Non di rado i venti carichi di umidità provenienti dalla Toscana si innalzano e si raffreddano sulla Giogana trasformandosi in galaverna: gioielli di ghiaccio che poi  brillano come luci di Natale appena torna il sereno. Basta mettere un paio di ciaspole e inoltrarsi lungo gli splendidi sentieri  per rendersi conto che è una stagione in gradio di offrire esperienze uniche e irripetibili”. Luca Santini, presidente del Parco.
Tutte le altre iniziative nel Parco su www.parcoforestecasentinesi.it
U.s. parco nazionale Foreste casentinesi, monte Falterona e Campigna

Tel. 0575. 503037
337. 1482463 – 338. 3402254