L’A.C. Bibbiena riparte, il “Pronti attenti, via!” dei dirigenti

“Lo scorso anno abbiamo perso la finale, quest’anno puntiamo a fare di meglio”.

E’ il messaggio netto e coraggioso dei dirigenti dell’A.C. Bibbiena che adesso stanno ripartendo con tutta la macchina organizzativa e sono più determinati che mai.

E’ arrivato e ha già iniziato gli allenamenti sul campo rosso blu il portiere Alessandro Casini, classe 2002 che dopo le esperienze con Valdichiana, Montagnano e Olmoponte ha accolto con entusiasmo questo nuovo incarico che lo vedrà impegnato con la squadra in Prima categoria. Con lui ha iniziato l’allenamento anche il nuovo portiere juniores, suo secondo, il diciassettenne Samuele Marzani, studente del Liceo Classico.

Due colonne, nel senso vero del termine, con il quale Bibbiena sta concludendo la sua prima partita con la rosa.

Il Presidente Rosadini commenta: “Può mancare un giocatore in prima squadra e su questo ci stiamo lavorando per arrivare agli obiettivi previsti, ma siamo soddisfatti di questa ripartenza con un allenatore molto bravo, e ragazzi giovani ma preparati e determinati che vogliamo far crescere come è nella tradizione rosso blu. Questi ragazzi sono nati e cresciuti con noi e questo è un grandissimo valore aggiunto che non molte altre realtà possono vantare”.

Andrea Cellai commenta: “Bibbiena può contare anche su un gruppo di main sponsor molto importante che vorrei ringraziare insieme agli altri dirigenti ovvero Inplaf, Cresci ciabatti, Tpc, Chimera Gold. Accanto a loro un numero cospicuo di sostenitori che avremo modo di ringraziare uno per uno nella nostra comunicazione social”.

Piero Ridolfi direttore sportivo prima squadra, pietra miliare della società e non solo a livello anagrafico conclude: “Dal 1974 sono dirigente nel Bibbiena. Adesso che dobbiamo ripartire da un momento storico difficile per tutti credo che poterlo fare contando sui giovani sia il più forte messaggio che potevamo dare a chi ci sostiene e a chi crede in noi. E’ una squadra giovane ma che può arrivare con una buona classifica. Noi puntiamo molto sul settore giovanile, di cui andiamo fierissimi e aver portato da noi un uomo come Luciano Ristori ha fatto la differenza e la farà ancora di più nel futuro”.

 

 

 

 

Ultimi Articoli

Al Cifa di Bibbiena la reunion della Brizzi Big Band

Casentino Jazz Orchestra: la mitica formazione torna di nuovo ad esibirsi venerdì 21 giugno alle 21.30 al Cifa di Bibbiena Metti un gruppo di grandi...

“La cultura della fatica”: il 19 giugno la presentazione del progetto al castello di Porciano

Il 19 giugno alle ore 17:30, presso il castello di Porciano, è prevista la presentazione del progetto "La cultura della fatica" promosso dall'Unione dei...

Tutto pronto per la Granfondo Città di Poppi: boom di iscrizioni

A una settimana dall’evento si può già dire che la Granfondo Città di Poppi sarà un grande successo. Il numero di iscritti ha già...