La video intervista degli studenti del Petrarca: migranti e accoglienza

In collaborazione con l’associazione “Tahomà” di Bibbiena, che si occupa dell’accoglienza di migranti e rifugiati nel nostro territorio, gli studenti del Liceo classico F. Petrarca hanno deciso di esplorare e riportare una realtà che permea il nostro quotidiano pur mantenendosi spesso lontana dalle coscienze.
Questo è stato possibile grazie ai racconti di vita di due ragazzi, Papis e David, che hanno dato una voce a coloro che l’hanno perduta nel loro stesso viaggio, restituendo umanità a quelle storie che, nella vuota e impersonale strumentalizzazione mediatica, cominciano a parlare il freddo idioma dei grafici e dei dati, spesso contaminati dal veleno del pregiudizio.
Il percorso ha avuto origine da una riflessione personale che ha comportato domande difficili, eppure profondamente necessarie: qual è e quale voglio che sia il mio rapporto con l’Altro, con la diversità? Come vivo questo rapporto in ogni gesto quotidiano? Come posso costruire attivamente un cambiamento per una società più consapevole, dinamica e viva? La risposta si trova in questa intervista.

https://youtu.be/EaYfxLllC6Y

 

Ultimi Articoli

Bibbiena, il Consiglio Comunale dei ragazzi in udienza dal sindaco

      IL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI IN UDIENZA DAL SINDACO   Vagnoli: “Ascoltare i giovani è un grande privilegio. Raccogliere le loro richieste una grandissima responsabilità. Onorato...

“Un libro in più, un rifiuto in meno”: un progetto di Prospettiva Casentino

Il 25 febbraio parte l’iniziativa che trae ispirazione dal librario di Polla Il prossimo 25 di febbraio e fino al 25 maggio, 784 bambine e...

Inaugurazione del porticato della Casa della Salute di Rassina

La Casa della Salute di Rassina ha un nuovo porticato per accogliere i cittadini durante le attese ed evitare sovraffollamenti interni alla struttura. La...