Strepitoso match per la nazionale italiana femminile di pallavolo che approda in finale mondiale, dopo 16 anni, battendo la Cina (3-2) al tie break e collezionando una serie ininterrotta di vittorie. Undici partite vinte su dodici e una certezza: domani si giocheranno il primo posto contro la Serbia. La Serbia delle campionesse d’Europa in carica e delle ragazze che, uniche tra tutte le squadre incontrate dalle azzurre, sono riuscite ad avere la meglio sulle nostre pallavoliste. Ebbene sì, la sola partita persa dalle italiane è stata proprio quella contro di loro, in una fase, però, che vedeva le azzurre già qualificate alle finali.

Elena Pietrini

Insomma, tutta un’altra storia. E, un’altra storia, è quella della giovanissima Elena Pietrini, livornese di nascita, ma casentinese di origine (figlia del campione di Basket Alberto Pietrini di Stia), che ha contribuito alla scalata mondiale della squadra e che, con la sua presenza nel team, porta con sé il calore e l’orgoglio di un’intera vallata.

Appuntamento, dunque, domani (sabato 20 ottobre 2018, ndr) alle ore 12.40 in diretta tv per seguire le azzurre in una delle partite più importanti della storia della nazionale italiana di pallavolo. In bocca al lupo…