“Le vie del sacro”: pronti i nuovi pannelli nei luoghi di culto

Mercoledì 4 ottobre alle 18.30 presso la chiesa di S. Francesco al PEEP di Stia sarà inaugurata la nuova pannellistica intitolata “Le Vie del Sacro”. Si tratta di una serie di pannelli illustrativi dei principali luoghi di culto a Stia e Pretovecchio, realizzati dall’Amministrazione Comunale con il fondamentale contributo dei “Lions” Casentino.
“Il progetto – dice il Sindaco Nicolò Caleri – prende il via dalla volontà dell’amministrazione di estendere la validissima pannellistica già esistente nel territorio dell’ex comune di Pratovecchio al resto del territorio comunale, uniformandone i contenuti e la grafica”. Nel 2017 sono state quindi realizzate le nuove pellicole per le strutture di Pratovecchio (SS Nome di Gesù, Convento Camaldolese di San Giovanni Evangelista, Monastero di S. Maria della Neve, Santa Maria a Poppiena) mentre per le chiese di Stia si è provveduto anche ad acquistare le strutture di sostegno in metallo (Pieve di Santa Maria Assunta, Chiesa dei SS Primo e Feliciano a Vallucciole, Oratorio della Madonna della Pace, Oratorio della Madonna del Ponte, Chiesa di San Francesco Stigmatizzato al PEEP). Nel 2018 l’amministrazione conta di estendere l’iniziativa agli altri luoghi di culto nelle frazioni.
“Un grande ringraziamento al Lions Club Casentino che ci ha consentito di offrire questa nuova possibilità di far conoscere la nostra storia e le nostre tradizioni, sia ai cittadini che ai sempre più numerosi turisti. Grazie anche al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, che ci affianca sempre in queste iniziative, e al Rione il Poggio che realizzerà un piccolo rinfresco per l’occasione. I testi dei nuovi pannelli sono di Luca Grisolini, mentre la grafica è di Daniele Bartolini. Un ringraziamento particolare a Martha Specht Corsi, per l’aiuto fondamentale fornito per le traduzioni in inglese, e a Francesco Trenti e Francesca Del Cherico per la supervisione del progetto”.
“Il Lions Casentino – comunica la sezione casentinese del Club – ha inteso, con questo intervento, ricordare i cento anni dalla costituzione del Lions International e i quaranta anni di significativa presenza del Club nella vallata casentinese, sempre al servizio della collettività”.
L’inaugurazione avverrà al termine della messa delle 18. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Poppi, 03 ottobre 2017

Ultimi Articoli

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...

Decolla in Casentino la raccolta firme per la modifica della legge toscana sulla Rete Pediatrica

Primo obiettivo rendere strutturale la presenza del pediatra il sabato mattina all'Ospedale di Bibbiena. Domenica 21 aprile, a Pratovecchio, durante il Mercatino dei Ragazzi...

Castel Focognano: Lorenzo Remo Ricci si ricandida nel segno della continuità

Ricci: «La mia candidatura è l’espressione della volontà di continuare un progetto di cambiamento già avviato con successo e in gran parte realizzato nel...