Lucrezia Lombardo all’Accademia Casentinese

Domenica 29 settembre, alle ore 10:45, presso il castello di Borgo alla Collina, l’Accademia Casentinese invita Lucrezia Lombardo a tenere una conferenza sul tema “Paul Celan e la poetica dello sradicamento”.

Lucrezia Lombardo, docente di filosofia presso l’università “Enzo Ficai” di Arezzo e presso il Liceo Linguistico di Firenze. Autrice del libro “Artisti contemporanei in terra di Arezzo”, Toscana Cultura, Firenze nel 2015; autrice de “La Visita”, Giulio Perrone, L’Erudita, Roma (silloge poetica, presentata presso Giulio Perrone Editore, Roma; libreria Mondadori Arezzo; Ibs Firenze; Sede della Regione-Palazzo Panciatichi, Firenze; rassegna “Incontri con gli autori” etc..); la silloge ha riscosso l’apprezzamento del Poeta Giuseppe Conte e del critico F. Contorbia. Autrice de “La Nevicata”, edito da Castelvecchi, Il Seme Bianco, Roma e Autrice del libro “Solitudine di esistenze”, Giulio Perrone, L’Erudita, Roma, silloge poetica pubblicata nel 2018. Ha curato moltissime mostre pittoriche.

La conferenza approfondirà il percorso poetico di Paul Celan, sottolineandone le varie fasi stilistiche e tematiche. Di famiglia ebrea originaria della Romania, riuscirà a sfuggire allo sterminio nazista, che però colpirà la sua famiglia. L’assenza di una patria è un tema che segnerà l’intero suo percorso poetico. Autore originale e poco approfondito, Celan riesce a trarre un ritratto dettagliato della sua epoca e dell’uomo contemporaneo.

Comunicato stampa