Marco Travaglio a Poppi per il premio Casentino

Puntuale all’appuntamento, alla sua scadenza di Giugno, il Premio scientifico-letterario Casentino torna con le sue sempre stimolanti proposte. E torna ulteriormente rinnovato come fattivo testimone di una realtà culturale ormai tra le più evidenziabili (anche per la caratteristica relativa alla valorizzazione di giovani talenti e per l’attento vaglio delle opere edite ed inedite); si riaffermano così, ancora una volta, i valori che nel tempo hanno sempre difeso e rafforzato l’ormai storica radice del Premio, giunto ormai alla sua 41° edizione.
Infatti, fondato in epoca pre-bellica da C. E. Gadda, C. Coccioli e N. Lisi, dopo l’interruzione della guerra fu fatto rivivere da Silvio Miano (al cui nome è legata la sezione umanistica) unitamente a Vittorio Vettori, che già all’età di vent’anni era stato segretario del Premio. Il Premio, tra i più antichi e significativi organizzati su scala nazionale, affida la Presidenza delle sezioni poesia, narrativa, economia, giornalismo e imprenditoria, rispettivamente a Silvio Ramat, Giancarlo Quiriconi, Giorgio Calcagnini e Ivana Ciabatti, Presidente del Premio Paolo Brunetti, e ad una competente, integerrima giuria che alla fine del suo lavoro di selezione, individua coloro la cui voce è parsa di più vasto significato e risonanza. In anni recenti, il Premio è stato arricchito con la sezione scientifica “Francesco Redi” (Economia, Ricerca, Medicina, Giornalismo) proprio per iniziativa del compianto Giuseppe Frunzi, che a lungo è stato Presidente del Centro Culturale ‘Fonte Aretusa’ e promotore della manifestazione oggi riconosciuta a livello internazionale.
Il Premio Casentino rende inoltre omaggio tutti gli anni ad eminenti personalità della nostra cultura, assegnando i Premi d’Onore Casentino per la Letteratura, il Giornalismo, l’Economia, la Medicina e l’Imprenditoria.
Quest’anno, la cerimonia di premiazione, nell’ormai tradizionale e prestigiosa cornice dell’Abbazia di S. Fedele a Poppi (Ar), si svolgerà domenica 12, con inizio alle ore 9.00 con la Santa Messa celebrata da Padre Ciro Benedettini seguita dalla consegna dei premi a illustri personalità del mondo economico, scientifico e letterario.
L’elenco dei premiati è vasto e indicativo; per la sez. scientifica “Francesco Redi” i Premi d’onore Casentino sono stati assegnati a:
Pier Carlo Padoan, per l’Economia; il Ministro a causa di sopraggiunti impegni istituzionali non potrà intervenire e ritirerà il Premio il Prefetto di Arezzo Dott.ssa Alessandra Guidi;
Marco Travaglio, per il Giornalismo;
Mario Moretti Polegato, per l’Imprenditoria;
Francesco Prati, per la Medicina;
Giammarco Puntelli, per la Critica d’Arte;
Nicoletta Spagnoli, per l’Imprenditoria;
Veniero Scarselli, per la Letteratura;
e consistono nella consegna di un’opera di uno dei Maestri dell’arte contemporanea che da molti anni accompagnano e sostengono la manifestazione: Vitaliano Angelini, Gianni Bigoni, Sergio Bizzarri, Mauro Capitani, Alessandro Nastasio, Nino Pieri, Franco Salituro.
per la sez. umanistica “Giuseppe Frunzi” opere edite:
Christiana Ruggeri, vincitrice con il volume “Dall’inferno si ritorna” del Primo Premio per la
Narrativa / Saggistica edita Gian Citton, vincitore con il volume “La provincia dei cani” del Primo Premio per la Poesia edita;
Altri premi per l’edito saranno consegnati a: Giuseppe Collot (2° Premio per la Narrativa /
Saggistica), Angelo Bruscino (3° Premio per la Narrativa / Saggistica), Pasquale di Palmo (2°
Premio per la Poesia), Cinzia Demi (3° Premio per la Poesia);
per la sez. umanistica “Silvio Miano” opere inedite:
Antonio Colandrea, vincitore del Primo Premio per la Poesia inedita;
Nadia Pasquale, vincitrice del Primo Premio per la Narrativa inedita;
Rosa Cirone, vincitrice del Primo Premio per la Saggistica inedita;
Peter Carlo Kugler, vincitore del Primo Premio per la Poesia Singola;
Mario De Fanis, vincitore del Primo Premio per la Sezione Narrativa per ragazzi;
Altri premi per l’inedito saranno consegnati a: Cinzia Della Ciana (2° Premio per la Poesia),
Patrizia Puccioni Benedetti (3° Premio per la Poesia), Franca Canapini (2° Premio per la
Narrativa) Andrea Giuseppe Graziano (3° Premio per la Narrativa), Filippo Inferrera (2° Premio per la Saggistica), Michele Marchesiello (3° Premio per la Saggistica), Anna Bani (2° Premio per la Poesia Singola), Lorino Trimarchi (3° Premio per la Sezione Poesia Singola), Carla Baroni (2° Premio per la Sezione Narrativa per ragazzi), Sergio Maffucci (3° Premio per la Sezione Narrativa
per ragazzi).
Saranno assegnati inoltre alcuni Premi Speciali della Giuria per le varie sezioni a:
Nicola Baronti, Filippo Inferrera, Massimo Avuri, Alberto Gulisano, Armido Malvolti, Paolo
Vettori.

Ultimi Articoli

Grande successo per la Granfondo Città di Poppi: vince Furiasse

L’edizione 2024 della Granfondo Città di Poppi è stata un clamoroso successo, con un numero di partecipanti davvero inconsueto nel panorama nazionale considerando anche...

Bibbiena, 42enne arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena...

Nata Teatro vince il “Premio Otello Sarzi” per lo spettacolo “Don Chisciotte, storie di latta e di lotta”

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024 con questa motivazione: “Una messa in scena interessante che allarga il campo d’azione...