Montemignaio, finiti i lavori alla torre del Castello in pieno centro storico

Nei giorni scorsi sono terminati i lavori di verifica e messa in sicurezza della torre e delle mura della porta del castello di Montemignaio. Lo comunica il Sindaco Massimiliano Mugnaini con un post sul proprio profilo Facebook. Come precisa lo stesso Mugnaini, “Il lavoro si è reso necessario dopo che alcuni cittadini hanno segnalato al Comune la caduta di alcune pietre dalla sommità della torre. L’area pertanto era stata interdetta all’accesso del pubblico. Con i tecnici incaricati abbiamo fatto un‘importante azione di controllo e mappatura di tutti i tratti di mura interessati, che è culminato con una relazione che ha indicato le azioni da fare subito e quelle necessarie per un più completo restauro della torre e delle mura”. Interventi immediati dunque, ma anche programmazione di ulteriori opere future. “Con grande difficoltà siamo riusciti come Amministrazione, grazie anche al lavoro dell’ufficio tecnico e degli altri uffici, a reperire le risorse per mettere in sicurezza il tutto, per sistemare l’impermeabilizzazione di torre e mura, e non ultimo per controllare bene l’intera area. Il lavoro dei tecnici svolto in questa fase ci sarà molto utile anche in un secondo momento, quando si tratterà di intervenire con un’opera molto più complessa e costosa, per la quale ci stiamo già attivando”. Nel frattempo anche nel più piccolo Comune del Casentino si cerca di parlare di terremoto per fare prevenzione. Martedì 15 novembre il referente della Consulta Provinciale del Volontariato Paolo Cherubini parlerà in una riunione pubblica (ore 21:15, sala del Consiglio Comunale) della situazione del centro Italia, del progetto “Casentino per ricostruire” e del piano operativo comunale di Montemignaio, dando informazioni ed indicazioni su come comportarsi in caso di evento sismico. La cittadinanza è invitata a partecipare.
Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa