Nasce in Casentino il Comitato “Ceccarelli in Regione”

Vincenzo Ceccarelli

Su iniziativa spontanea di un gruppo di cittadini del Comune di Bibbiena è stata avviata la costituzione del Comitato ”Ceccarelli in Regione”.

Le ragioni sono presto dette: “A prescindere dall’opinione politica, non si può non riconoscere che, conti alla mano, l’impegno e l’attenzione della Regione nei confronti del territorio casentinese e di Bibbiena in particolare, negli ultimi anni è stata senza precedenti. Dalla ciclopista dell’Arno e dell’Archiano alla variante della viabilità di fondovalle, dall’ammodernamento e rinnovamento di treni e bus alle decine di interventi su opere primarie e secondarie (edilizia pubblica, manutenzione strade, banda larga, politiche della casa, rigenerazione urbana, misure urgenti per la sicurezza della popolazione rispetto ai rischi della pandemia, etc) importanti sono state le opere e gli interventi finanziati integralmente o co-finanziati dalla Regione, a beneficio di tutti i comuni casentinesi.

Questo non è avvenuto per caso ma per il costante impegno di Vincenzo Ceccarelli, un amministratore pubblico di grande esperienza, nato e cresciuto in Casentino, che ha rappresentato anche la prima volta che la nostra terra ha espresso un Assessore Regionale.

Noi vogliamo che questa esperienza continui e che i numerosi progetti messi in cantiere in questi anni possano trovare la loro conclusione assieme alle tante nuove iniziative proposte che grazie anche alle risorse messe a disposizione dall’Europa, potranno essere impiegate a sostegno dell’economia delle infrastrutture della sanità etc. del nostro territorio.

Se vuoi darci una mano per consentire che tutto questo sia possibile sei inviato martedì 1 settembre ore 21 presso il Centro Sociale di Bibbiena Stazione alla costituzione del Comitato Ceccarelli in Regioneper condividere l’impegno di queste due ultime settimane di campagna elettorale allo scopo di consentire a Ceccarelli di confermare il successo delle precedenti elezioni dove fu il candidato più votato della Toscana”.

Promotori Comitato “Ceccarelli in Regione”