Nicole Castellucci racconta la sua esperienza al Tour Music Fest.

A circa un mesetto dalla tanto attesa finale del famoso contest per artisti emergenti, Nicole ha ancora negli occhi tutta la gioia di averla disputata… pur non avendola vinta.
Ci sono molti falsi miti intorno a manifestazioni come questa, storie di “spintarelle” e classifiche sempre poco chiare. Ma nell’avventura dell’artista casentinese non emerge niente di tutto questo. Anzi! Tutto è lineare, chiaro e spiegato alla luce del sole! E anche questo è sicuramente un buon auspicio per chi come lei ci volesse provare.
“Ho fatto il primo provino a Novembre del 2016” racconta Nicole “ma non per questa manifestazione in particolare, per un altro concorso. Quando mi hanno chiamato per le selezioni mi sembrava tutto grande. TROPPO GRANDE!”
La splendida voce di Nicole che regala sempre una piccola finestra nel suo mondo a chi l’ascolta a quanto pare manca del “graffio”, ovvero quel particolare che la renderebbe riconoscibile tra mille altre e puramente radiofonica. Quindi la sua svolta è stata proprio nel cambio di categoria!
Da quella per gli interpreti semplici, alla “Musical Performer” ovvero gli artisti di Musical!
Nicole riesce a trasmettere l’emozione dell’essersi riconosciuta in quel ruolo perfino seduta al tavolino di un bar! Vibra mentre racconta il passaggio dalla faticosa “semplice interpretazione” di un brano, alla contestualizzazione ben più adatta a lei nel campo del musical.
“Tutto è cambiato in me”, canzone de “La bella e la bestia” da lei eseguita durante tutto il percorso delle selezioni, ben racconta la svolta di questa scelta per Nicole. E quando un testo lo fai tuo… l’emozione è sempre a fior di pelle!
Arrivata tra gli 11 finalisti attraverso la valutazione di 30.000 candidature e prove audio a cappella, Nicole mostra con giusta soddisfazione la scheda di valutazione dei giudici. Sì perchè ogni candidato ha avuto vergati nero su bianco criteri, recensioni e indici numerici della propria performance. Niente male!
Come stupenda l’idea di permettere ad una persona scelta da ogni candidato di assistere ai provini. In un mondo che al di fuori sembra sempre un po’ finto è un modo molto bello per mettere l’artista a proprio agio.
Magari questo potrà sembrare un po’ di parte, ma sono sicura che chi ha sentito cantare questa fanciulla sarà d’accordo: chissà che un giorno non ce la vedremo sui palcoscenici dei grandi musical!? Un grandissimo in bocca al lupo a Nicole!
Intanto continueremo a farci deliziare dalle sue doti vocali e interpretative.