Nuova Materna di Pratovecchio Stia, ci siamo: da novembre potrà ospitare i bambini

Il sopralluogo del sindaco Caleri e del dirigente scolastico Librizzi: “Soddisfatti, impegno rispettato”.

I lavori di realizzazione della nuova scuola dell’infanzia di Pratovecchio Stia si avviano verso l’ultima tranche, lo scheletro della struttura è pronto e a fine settembre inizierà l’inserimento degli arredi. A novembre invece è previsto il taglio del nastro e l’ingresso dei bambini. Si tratta di un progetto che vale quasi 2 milioni di euro con la realizzazione di un edificio in classe A, attraverso l’utilizzo di tecniche di bioedilizia e risparmio energetico.

Ho visitato il cantiere della nuova scuola materna insieme al dirigente scolastico Maurizio Librizzi e con grande soddisfazione entrambi abbiamo potuto apprezzare il lavoro svolto dalle ditte incaricate – ha dichiarato il sindaco di Pratovecchio Stia Nicolò Caleri – abbiamo parlato dei vari aspetti relativi all’allestimento della nuova scuola e valutato lo stato di avanzamento dei lavori, abbiamo confermato l’ipotesi di spostare i bambini dall’attuale struttura a quella nuova entro il mese di novembre 2022, rispettando quello che è stato il nostro obiettivo sin dalla ripresa dei lavori, dopo lo stop invernale”. 

“Non vediamo l’ora di inaugurare la struttura e di iniziare questo nuovo percorso – ha dichiarato il dirigente scolastico Maurizio Librizzi – la tabella di marcia è pienamente rispettata, la struttura è davvero bella e costruita con modalità innovative. Durante il sopralluogo ho condiviso con il sindaco Caleri la soddisfazione di quanto è stato fatto”.

La nuova costruzione che ospiterà la scuola dell’infanzia, si trova nella zona della ex segheria Rossi, un terreno di circa 9 mila mq posto fra i centri abitati di Pratovecchio e Stia. Grazie alla realizzazione di questo nuovo progetto sarà ufficialmente completata la cittadella scolastica che unisce in un’unica area del territorio comunale la scuola dell’infanzia, la scuolaelementare e quella media.

Ultimi Articoli

Attenzione rallentare. In questo paese i bambini giocano ancora per strada

“Attenzione rallentare. In questo paese i bambini giocano ancora per strada”. E’ questo il messaggio che riporta il cartello che l’amministrazione di Bibbiena sta...

Da Poppi a Caorle per partecipare al campionato italiano: Miriam Nanuti gareggerà nella disciplina del salto in alto

La giovane Nanuti Miriam Cristina del gruppo Atletica Casentino Poppi, è stata convocata nella rappresentativa Toscana per la specialità di salto in alto e...

Proteggere le foreste casentinesi dai cambiamenti climatici: ecco il progetto che punta a dare una svolta

Un’intera giornata dedicata al progetto Life Systemic, promossa dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino al fine di proteggere le foreste del territorio dai sempre...