Paolo Agostini reintegrato dal Tar alla presidenza dell’Unione dei Comuni

Apprendiamo della nota con cui i Sindaci che compongo la Giunta dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino ci informano (sarebbe ormai da chiederci a quale titolo, perché a certe giunte non crede più nessuno) di convocare una riunione con all’ordine del giorno la sfiducia del Presidente appena reintegrato.
C’è un però che rimandiamo al Sindaco Tellini. Vi era un Presidente illegittimo che ha legiferato!
Che ne sarà di tutti quegli atti che ora per allora saranno travolti dalla decisione del TAR? 
Vi era un Presidente illegittimo che ha legiferato!
Sulle spalle di tutti i cittadini è stata giocata una partita condotta al di fuori delle regole. Con un brogliaccio di carta che avrebbe dovuto motivare una lettera di dimissioni si è fatto credere che gli asini volano ai cittadini, e ciò per porre rimedio in fretta e furia all’irreparabile.
Quel foglio stropicciato che qui lo alleghiamo affinché i cittadini NON DIMENTICHINO è il testamento politico all’incapacità di amministrare sentenziato da una sentenza del TAR. 
Stampiamocelo ed affiggiamolo anche in casa.
Invece di convocare riunioni, dimostrate almeno con un ultimo atto d’orgoglio il coraggio politico mettendo sul tavolo le dimissioni.
Per il bene dei cittadini!
Comunicato stampa Poppi Libera