Parte il 2018 di Festasaggia, i promotori si incontrano a Corezzo

Meeting il 3 marzo, ospite d’onore Rossano Ercolini, il “Nobel” per l’ambiente

Si mette in moto la macchina organizzativa di Festasaggia – feste a misura di paesaggio. Alla vigilia di una nuova stagione, si inizia a discutere del programma per il 2018, ma anche a stimolare i protagonisti su nuove idee e proposte per dare contenuti sempre innovativi a questa manifestazione. Ce lo conferma l’assessore dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino e Sindaco di Talla Eleonora Ducci: “Si riparte dall’incontro di novembre 2017 per Oltreterra, e in accordo con il presidente del Parco Nazionale, e delle diverse condotte slowfood, abbiamo inviato ad associazioni e comitati paesani il programma del consueto incontro annuale di Festasaggia, che quest’anno è previsto per sabato 3 marzo alle ore 9:30 nella struttura polivalente di Corezzo (Chiusi della Verna), dove saremo ospiti della Pro Loco. Si tratta di un incontro molto importante nel quale dovremo definire i prossimi passi del progetto e capire – confrontandoci con idee e proposte che vengano dai territori – quali prospettive abbiamo intenzione di dargli, anche alla luce degli ultimi riconoscimenti che il progetto ha ottenuto e delle diverse sollecitazioni che ci sono pervenute. Siamo consapevoli di essere in una fase delicata, dopo dieci anni di continua crescita e sviluppo. Una fase piena di potenzialità e di aspettative che dovremo cercare di gestire al meglio”.
Oltre alla consegna degli attestati per il 2017, a Corezzo ci sarà anche l’atteso incontro, aperto a tutti, con Rossano Ercolini, il maestro elementare di Capannori (Lucca), vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, prestigioso premio ambientale a livello internazionale, ritenuto un vero e proprio “Nobel per l’ambiente”. Il premio in denaro, 150.000 dollari destinati al proseguimento delle attività, rappresenta infatti la più grande somma corrisposta per l’attivismo ambientale di base. Rossano Ercolini ha dedicato e sta dedicando gran parte della vita e della sua energia alla ricerca di alternative possibili all’attuale sistema di gestione e smaltimento dei rifiuti e oggi è presidente dell’associazione “Zero Waste Europe” per la diffusione della strategia Rifiuti Zero.

Poppi, 15 febbraio 2018.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa

Ultimi Articoli

“Bicicletteide”, le storie del ciclismo in scena nei borghi di Ortignano Raggiolo

Tra martedì 16 e giovedì 18 agosto si terrà una mini-rassegna teatrale a cura di Samuele Boncompagni. Le tre serate di racconti sono in...

Bibbiena e Subbiano, firmata la convenzione per la Centrale Unica di Committenza

Questa mattina i Sindaci dei comuni di Bibbiena e Subbiano, Filippo Vagnoli e Ilaria Mettesini, si sono trovati per una firma importante che porterà...

Nel borgo in musica di Poppi, tante presenze e tanta magia

E’ stata una serata all’insegna della convivialità, della musica, dei desideri e della magia, quella magia che da sempre caratterizza la serata di San...