Patrizia Pepe non si ferma e si rilancia con un nuovo assistente virtuale

La pandemia da Coronavirus che negli ultimi mesi ci ha colpito, ha messo a dura prova quasi tutte le realtà commerciali ed aziendali del mondo, e purtroppo questa grave situazione pare si protrarrà ancora a lungo nel tempo. Uno dei settori maggiormente colpiti è stato sicuramente quello della moda, il quale ha risentito molto dell’impatto della pandemia a causa della limitazione della mobilità internazionale, lo stop delle sfilate e degli eventi e il commercio con il Medio Oriente, in particolare la Cina, che è andato quasi in completo stop. Questa situazione pare inoltre non migliorerà nel prossimo futuro, costringendo le diverse case di moda a reinventarsi, adottando soluzioni innovative e mai viste prima. Grandi marchi italiani tuttavia, e Patrizia Pepe ne è uno splendido esempio, non si sono lasciati travolgere da questa situazione, e anzi hanno reagito adottando delle nuove strategie di rilancio, più moderne, più efficaci e anti coronavirus. Scopriamo insieme quali sono.

I nuovi progetti di Patrizia Pepe, che non si fa fermare dal Covid

Il marchio fiorentino Patrizia Pepe è riuscito a reagire in modo molto marcato ed intelligente alla pandemia attualmente in corso, con un occhio di riguardo verso quelle che sono le innovazioni che ci porteranno a vivere il futuro della moda. L’azienda ha infatti puntato e investito molto sullo sviluppo di canali digitali e online, lanciando un innovativo servizio on-demand gestito da un assistente virtuale sviluppato ad hoc per la casa di moda direttamente da Google. Questo assistente, in particolare, ha il compito di aiutare i diversi clienti del marchio a fare shopping online e ad agevolare tutte le operazioni anche a chi ha meno confidenza con il digitale. In un periodo nel quale si è constatata l’importanza che ha il digital nella nostra vita, Patrizia Pepe ha deciso di investire molto e di lanciare questo progetto pilota anche in vista di un futuro nel quale, comunque sia, la vendita nei negozi fisici non sarà più come prima.

Le nuove collezioni che celebrano la donna eclettica

Tutte le innovazioni e gli investimenti che Patrizia Pepe sta sviluppando e testando in questo momento così delicato sono sicuramente rivolti alla promozione e al lancio della nuova collezione autunno-inverno 2020/2021 che, durante l’ultima sfilata all’interno del Brera Site di Milano, ha voluto omaggiare e celebrare la donna eclettica. Attraverso gli abiti presentati nel corso della sua ultima sfilata si ricrea l’atmosfera della città di Londra, in cui la donna, con il suo guardaroba, esprime la sua consapevolezza e la sua sensualità in modo irriverente e dinamico. Capi e accessori come le intramontabili borse Patrizia Pepe si sono fatti quindi ancora una volta portavoce dei valori e della filosofia del marchio, della sua voglia di innovazione e del suo intenso dinamismo. Proprio per questo gli accessori di questo brand sono tra i più amati dalle clienti anche dopo diversi anni: merito della loro raffinatezza e di un design mai banale, che sappia però accompagnare la donna moderna in ogni aspetto della sua vita. Perché proprio questo contraddistingue la moda (e la sua ultima collezione) secondo Patrizia Pepe: la sua capacità di riflettere le mille sfaccettature della donna moderna.

Per quanto il mondo della moda stia sicuramente passando un momento difficile, le iniziative di grandi marchi come Patrizia Pepe fanno comprendere che la cosa più importante è essere sempre pronti ad accettare e vivere l’innovazione.