PATTO COMUNE riconosce la LEGA come una forza politica nazionale di riferimento nel completamento dei propri punti di programma che prevedono lo sviluppo, la protezione del territorio e il confronto critico con gli enti sovracomunali, in particolare:
SANITÀ
Il Casentino è stato un caso emblematico per la mancanza di attenzione perseverata nel tempo nei confronti della sanità, a tal riguardo sarà imprescindibile:
• Il rispetto degli accordi siglati con l’Amministrazione regionale in materia di offerta sanitaria per i propri cittadini.
• L’opposizione a qualsiasi tentativo di depotenziamento e di centralizzazione che vada a discapito del territorio e dei suoi abitanti.
TRASPORTI PUBBLICI E VIABILITÀ
L’Amministrazione comunale ricercherà alleanze con altri comuni del Casentino e con la forza di governo, al fine di superare eventuali problemi burocratici e organizzativi che impediscono ai cittadini di poter usufruire di un efficiente servizio pubblico ferroviario e di una moderna viabilità di vallata con l’intento di dare anche sviluppo alla vita economica del paese.
SERVIZI
Poste, telefonia e connessione dati sono servizi essenziali anche per le località lontane dai centri urbani, l’Amministrazione comunale promuoverà questo genere di servizi anche come mezzo di contrasto allo spopolamento delle zone più disagiate.
FAMIGLIA
L’Amministrazione comunale sosterrà i nuclei familiari in difficoltà stabilendo un principio di equità fiscale in rapporto al reddito, al numero dei componenti e la presenza di figli. È importante promuovere servizi alle madri lavoratrici con figli minori di età e neonati.
SICUREZZA
Indispensabile il potenziamento dei servizi di polizia municipale per un maggior controllo del territorio. Promozione “servizi interforze” in collaborazione con le altre forze dell’ordine.

Comunicato stampa
PATTO COMUNE – Federico Caleri
Pratovecchio Stia, 3 maggio 2019