“Pensa che mensa” ritorna il 16 novembre a Corsalone

Per il progetto “Pensa che mensa nel Parco”, ripartono gli incontri formativi rivolti a tutti gli attori che lavorano sulle mense scolastiche. Il programma dell’attività formativa gratuita, inerente le mense, è aperto alla cittadinanza ed in particolare a familiari, addetti ai lavori e docenti. Secondo le indicazioni del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, che ha promosso l’iniziativa d’intesa con l’ufficio educazione di Slow Food Italia e in accordo con le Amministrazioni Comunali del Parco, il percorso formativo prevede diverse giornate di lavoro tra cui la prima è in agenda per giovedì 16 novembre prossimo a Corsalone, nel Comune di Chiusi della Verna. Titolo della prima lezione “In che senso “buono”? Gli incontri successivi si svolgeranno poi a Bibbiena, il primo di questi è in agenda per il 30 novembre, per un totale di cinque serate da qui a febbraio. Ad aprile, al museo interreligioso di Bertinoro, in provincia di Forlì, avrà luogo una interessante lezione conclusiva dal titolo “Cibo e religione”.

Poppi, 15 novembre 2017

Ultimi Articoli

A Officine Capodarno l’evento sulla bioeconomia in agricoltura promosso da Dream Italia

Si è tenuto questa mattina 23 maggio 2024 presso Officine Capodarno a Stia, l’evento sulla bioeconomia in agricoltura promosso da Dream Italia per la...

Il borgo di Raggiolo ospita la prima Festa del Gioco

L’evento, rivolto ai bambini e alle loro famiglie, sarà tra le 14.00 e le 19.00 di domenica 26 maggio Il programma proporrà giochi di legno...

Prospettiva Casentino dona due borse di studio a 2 studenti casentinesi

  Donate anche quest’anno due borse di studio per esperienze all’estero a studenti dei due istituti superiori del Casentino Una delle azioni che Prospettiva Casentino sostiene...