Per diventare più U – MANI

Si aprirà il 4 maggio nella galleria della Coop a Bibbiena, la Mostra fotografica realizzata dalle alunne e dagli alunni della classe Prima dell’Istituto professionale per i Sevizi commerciali di Poppi.
La Mostra rappresenta l’evento finale del Progetto “U – MANI, immagini e parole per diventarlo sempre di più” che vuole offrire l’opportunità di riflettere sull’importanza della comunicazione non verbale, in particolare, sul linguaggio delle mani. Partendo dall’osservazione delle mani, i ragazzi hanno cominciato a scattare foto con i loro cellulari che avevano proprio le mani come soggetto.
Mani che toccano, che indicano, che supportano, che offrono, che accarezzano, che stringono, che salutano, che accolgono… mani che parlano. Scelte le foto migliori è stata fatta una ricerca di testi che potessero accompagnarle e interpretarle. Il materiale è stato poi montato in modo da privilegiarne il senso.
Grazie dunque a questi giovani fotografi che hanno saputo cogliere con il loro sguardo immagini che comunicano valori e bellezza.

Comunicato stampa I.P.S.C. Poppi

Ultimi Articoli

L’uva Sangiovese: l’anima della viticoltura italiana

Il vitigno Sangiovese, emblematico e profondamente radicato nella tradizione enologica italiana, in particolare della Toscana, rappresenta l'anima di alcuni dei vini rossi più celebrati...

Il Casentino punta sull’artigianalità con l’azienda Freschi&Vangelisti

Denise Vangelisti:” Si può andare avanti solo guardandosi indietro. L’artigianalità e la riscoperta della bellezza saranno le nuove sfide del futuro” “Sostenibilità, artigianalità e umanità....

Fermento in Casentino: l’allarme del Comitato Casentino libero dai nuovi OGM

Cosa sono i nuovi OGM e perché c'è preoccupazione nel mondo dell'agricoltura Casentino (AR) - C’è fermento nel mondo dell’agricoltura e inquietudine da parte dei...