Poppi, 13 maggio: giornata dantesca fra poesia e spettacolo

Sabato 13 maggio nuovo appuntamento con l’Accademia “In Arce Dantis”

A Poppi sabato 13 maggio è in programma una serie di eventi e manifestazioni culturali nel segno di Dante Alighieri. L’iniziativa nasce da una collaborazione fra il Comune di Poppi e l’Accademia Dantesca per le Arti e lo Spettacolo “In Arce Dantis”, che ha l’obbiettivo di avvicinare l’opera principale di Dante Alighieri al pubblico. L’agenda di questa giornata si apre al mattino (ore 11:30) presso la Galleria d’Arte Contemporanea di Palazzo Giorgi. Qui l’attore, regista e drammaturgo Marco Cavicchioli tiene un laboratorio per studenti, insegnanti, attori e scrittori dal titolo “Scrivere e leggere gli endecasillabi”, per far conoscere dall’interno la costruzione dell’endecasillabo, il principe del verso italiano.
Alle 18:15 nella sala del camino del Castello dei Conti Guidi, il prof. Marco De Marinis, Ordinario di Discipline Teatrali presso il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna, parlerà sul tema “Altri inferni – la rappresentazione del viaggio nell’aldilà prima e dopo Dante”, con particolare riferimento alla drammaturgia e alla scena contemporanee. A seguire Stefania Maggini della Presidenza e Direzione Artistica di “In Arce Dantis” racconterà la storia del sodalizio a quasi un anno dalla sua fondazione. Quindi il prof. Lorenzo Bastida, docente di lingua e letteratura italiana che si occupa fra l’altro di letture pubbliche della Divina Commedia in luoghi storicamente collegati alla vita e all’opera del Peota, introdurrà la serata puntando soprattutto sull’importanza del Castello di Poppi come luogo di intersezione fra la vicenda di Dante e quella del Conte Ugolino.
Esaurita la parte convegnistica e formativa, la serata riprende alle 21 circa nel Castello: i partecipanti al laboratorio mattutino leggeranno le loro composizioni, poi il prof. Bastida farà l’esegesi dei Canti del Conte Ugolino (XXXII e XXXIII dell’inferno) introducendo lo spettacolo conclusivo: “La Comedìa à voce: il Conte Ugolino”, con Marco Cavicchioli, regia di Stefania Maggini, con Volfango Dami al violoncello.

Poppi, 12 maggio 2017.

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa