Poppi, avviso per affidamento del servizio di refezione scolastica

L’Amministrazione Comunale di Poppi ha pubblicato un avviso di manifestazione di interesse per l’individuazione di operatori economici ai fini dell’affidamento del servizio di refezione fino al termine dell’anno scolastico 2019-2020. L’avviso è riservato alle cooperative sociali di tipo B (ex Art. 1, comma 1, lett. B, della L.381/1991). La procedura è svolta dalla Centrale Unica di Committenza dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino a favore del Comune di Poppi, che mantiene la qualifica di Stazione Appaltante. Il servizio messo a bando riguarda la refezione scolastica destinata agli alunni dell’asilo nido e delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado del comune di Poppi nonché al personale scolastico, operante nelle suddette scuole, che ne ha diritto ai sensi della normativa vigente, per un totale approssimativo di circa 170 pasti giornalieri.
Sul sito internet www.comune.poppi.ar.it è possibile prendere visione dell’articolato bando. Fra le particolarità incluse dal Comune vi è anche l’utilizzo di particolari prodotti dietetici, certificati “Biologico”, prodotti a Km zero e di filiera corta. L’importo a base d’asta è di poco superiore ai 380.000 euro per tutto il triennio di erogazione del servizio, la aggiudicazione avverrà seguendo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse è fissato entro le ore 18,00 del 13/01/2017. La successiva fase di gara negoziata sarà svolta sulla piattaforma START, sull’istanza dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino raggiungibile all’indirizzo https://start.e.toscana.it/cmcasentino/

Unione dei Comuni Montani del Casentino – Ufficio Stampa