“Poppi nel Cuore” presenta i progetti di riqualificazione degli spazi urbani

La lista a sostegno di Carlo Toni ricorda i lavori previsti o in essere per l’area adiacente a piazza della Libertà


Il programma 2024-2029 sarà orientato a dar seguito al percorso di recupero di immobili, infrastrutture e aree verdi

POPPI (AR) – Il recupero e la riqualificazione degli spazi urbani ha un’importanza centrale per il futuro di Poppi e del suo territorio. Questa consapevolezza anima l’attività della lista “Poppi nel Cuore” in sostegno a Carlo Toni come candidato a sindaco che, nel proprio programma, orienta una particolare attenzione agli interventi di recupero di immobili, infrastrutture e aree verdi per prevedere nuove opportunità e servizi per i cittadini. L’intenzione è di dar seguito a un percorso già avviato nell’ultimo quinquennio amministrativo attraverso una serie di investimenti all’insegna di rigenerazione urbana, inclusione, accessibilità e sostenibilità.

In quest’ottica, una particolare attenzione continuerà a essere rivolta all’area tra via della Resistenza, piazza della Libertà e via Macconi a Ponte a Poppi per il completamento di una serie di interventi di miglioramento urbano già individuati e condivisi con i cittadini. L’impegno prevede la realizzazione di un centro polifunzionale rivolto alle famiglie come spazio di aggregazione e di un campetto sportivo in piazza della Libertà, la ristrutturazione della pavimentazione della stessa piazza unita alla creazione di venti posti auto e di un marciapiede di collegamento con via Macconi, la realizzazione di ulteriori venti parcheggi all’incrocio tra via Macconi e via Cappuccini con un nuovo marciapiede di collegamento con la Rsa. «Gli interventi per il miglioramento di questa zona urbana sono già previsti e partiti – ricorda Carlo Toni. – Attualmente sono in corso i lavori di bonifica nell’area di cantiere adiacente a via Cappuccini, a seguito della denuncia da parte del sindaco all’autorità giudiziaria con conseguente sequestro della zona nel febbraio del 2022. Nel settembre del 2023 è poi scattato il dissequestro ed è stato affidato l’espletamento delle procedure fallimentari all’Istituto Vendite Giudiziarie. L’amministrazione comunale ha condotto una trattativa con lo stesso Istituto Vendite Giudiziarie andata a buon termine nel febbraio del 2024 che ha permesso di indicare la ditta per operare i lavori di bonifica che è stata autorizzata il 9 maggio 2024. Questo, dunque, testimonia un impegno concreto e credibile per migliorare il territorio con nuovi servizi, nuove strutture e nuove opportunità per la nostra comunità».

Oltre alla zona adiacente a piazza della Libertà, il programma di “Poppi nel Cuore” presenta tra i propri obiettivi il miglioramento della fruibilità del parco Palafolls con una nuova area fitness a completamento di un progetto per cui sono già stati destinati 300.000 euro cofinanziati tra vari soggetti per il recupero e la riqualificazione di un’area verde di circa 5.000 metri quadrati. L’intervento ha permesso di dotare il territorio di un parco inclusivo con percorsi e giochi pienamente fruibili da ogni bambino e bambina, ma anche di un luogo di aggregazione e socialità per tutte le età con tavoli, con panchine e con una casetta per lo scambio di libri per stimolare la lettura. Una simile attenzione verrà rivolta a Badia Prataglia dove sarà realizzato un campetto polifunzionale, in continuità alla recente riqualificazione del parco giochi tematico dei Castelletti con l’inserimento di nuove istallazioni e di pannelli illustrativi funzionali anche in ambito turistico per testimoniare frammenti di vita, storie e tradizioni locali. In tema di riqualificazione urbana, il programma di “Poppi nel Cuore” contempla, tra i vari interventi, la rigenerazione dell’ex ospedale con l’apertura di spazi per la lettura, per la musica e per lo studio dedicati ai giovani presso lo spazio “CU.RA. – Curiamo la cultura”, oltre alla rigenerazione di Casa Basagna, alla valorizzazione di palazzo Giorgi per renderlo fruibile a fini culturali per tutto l’anno e alla conversione degli edifici comunali nelle frazioni con nuove funzioni. «Il nostro mandato – ribadisce Carlo Toni, – è stato guidato dalla necessità di adottare strategie economiche sostenibili e rispettose dell’ambiente per il riuso di aree già urbanizzate. A testimoniarlo è, ad esempio, il progetto di recupero di una porzione del complesso dell’ex Onpi – Opera Nazionale Pensionati Italiani per quanto riguarda l’ex casa delle suore e la lavanderia che, grazie a un finanziamento del PNRR, diventerà luogo di un progetto di innovazione sociale: la scelta è di garantire una proposta residenziale abitativa inclusiva rivolta prevalentemente agli anziani che offra loro un contesto familiare e domestico condiviso. Il percorso di innovazione sociale prevede lo sviluppo di formule di co-housing autogestite dalle famiglie o da organizzazioni dove, oltre all’abitare privato, sono fruibili e disponibili spazi specificamente destinati ad attività comuni. Due appartamenti saranno previsti per l’accoglienza di famiglie profughe fuggite dalla guerra, con l’obiettivo di generare occasioni di conoscenza, aiuto reciproco e scambio di solidarietà. Si tratta di un “prendersi cura” del prossimo che genera scelte solidali portate avanti dai tanti attori presenti nella comunità di Poppi».

 

Ultimi Articoli

Grande successo per la Granfondo Città di Poppi: vince Furiasse

L’edizione 2024 della Granfondo Città di Poppi è stata un clamoroso successo, con un numero di partecipanti davvero inconsueto nel panorama nazionale considerando anche...

Bibbiena, 42enne arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Nella serata del 22 giugno, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC, hanno arrestato un uomo di 42 anni, incensurato e domiciliato a Bibbiena...

Nata Teatro vince il “Premio Otello Sarzi” per lo spettacolo “Don Chisciotte, storie di latta e di lotta”

L’Accademia Nata Teatro ha vinto il prestigioso premio Otello Sarzi 2024 con questa motivazione: “Una messa in scena interessante che allarga il campo d’azione...