Poppi, talenti all’ombra del Castello… e sul crinale

Scuola di Badia Prataglia

Di Federica Cenni

In questo anno scolastico, così diverso e tormentato, ancora successi per l’Istituto Comprensivo di Poppi, perché i nostri ragazzi non hanno mollato mai, e hanno continuato, con tenacia, a mettersi alla prova…

Due medaglie  d’oro e una menzione di merito ai Campionati Internazionali di Giochi Matematici dell’Università Bocconi di Milano

Sette alunni della Secondaria di Primo Grado di Poppi hanno partecipato ai Campionati Internazionali di Giochi Matematici dell’Università Bocconi, in un’inedita versione on line della gara, a causa dell’epidemia di CoVid 19.

I partecipanti:

Alessio Moncini, classe 3A, categoria C2

Sofia Fregnan, classe 3B, categoria C2

Elia Luzzi, classe 3B, categoria C2,

Alessandro Rossi, classe 2A, categoria C2

Tommaso Piantedosi, classe 1A, categoria C1

Niccolò Conticini, classe 1B, categoria C1

Alessandro Fuochi, classe 1B, categoria C1

E’ dalla categoria C2 che sono venute le due medaglie d’oro a Moncini (che replica i successi degli anni precedenti) e Fregnan, e la menzione di merito a Luzzi. A tutti i ragazzi che hanno concorso con serietà e impegno, i complimenti e la gratitudine di tutta la scuola.

La classe unica della Secondaria di Badia Prataglia seconda ai Campionati di Giornalismo della Nazione

A un solo punto dai primi classificati, secondo posto per gli alunni della Secondaria di Primo Grado di Badia Prataglia ai Campionati di Giornalismo, promossi dal quotidiano La Nazione e sponsorizzati dalla Conad. I nostri ragazzi,13 in tutto, stavolta vanno oltre il premio speciale per il migliore articolo, ottenuto lo scorso anno. Guidati dalla prof.ssa Alice Acciai, hanno affrontato e discusso argomenti complessi come i rischi ambientali e il razzismo, senza cadere in facili luoghi comuni, in un lavoro di equipe, che ha visto collaborare tutti gli alunni della classe unica (pluriclasse 1-2-3 C), a dimostrazione che la pluriclasse può essere trasformata, con tanta fatica e impegno, da problema ad opportunità di crescita.

La nostra micro redazione era composta da:

Lorenzo Belli, 3C

Marika Checcacci, 3C

Martina Farini, 3C

Alice Milanesi, 3C

Irene Mondanelli, 3C

Simone Renzetti, 3C

Lorenzo Bartolini, 2C

Marco Cellai, 2C

Gabriele Marri, 2C

Davide Attia, 1C

Brando Casetti, 1C

Ridwan Casetti, 1C

Niccolò Foschi, 1C

Anche a questi reporter in erba vanno i complimenti di tutta la scuola.

Una piccola nota a margine, consentitemela… amo molto condividere i successi degli alunni dell’Istituto di cui sono felice ed orgogliosa di fare parte, e sono convinta che valorizzare vittorie ed eccellenze, mettere in luce esperienze positive, non vada a detrimento degli altri alunni, ma piuttosto a stimolo. Ognuno di loro ha un talento da trarre fuori, ma solo mettendosi alla prova, come hanno fatto questi ragazzi, potrà scoprirlo e valorizzarlo. Non amo la competizione fine a se stessa, ma apprezzo tanto la capacità e la voglia di mettersi in gioco, considerando anche la possibilità di una non-vittoria (chiamarlo insuccesso sarebbe ingiusto). Ed è una lezione che tutti dovremmo imparare da loro.