Pratovecchio, Failli continua a vincere: sua la Straccabike

Il trentennale della Straccabike passa in archivio nel segno di Francesco Failli, la classica di Pratovecchio (AR) che ha riaperto le ostilità della Coppa Toscana Mtb e del Tour 3 Regioni, ha visto l’ex professionista toscano, diventato ormai un vero collezionatore di successi nelle Granfondo, dominare la competizione. Failli, reduce dalla vittoria della domenica precedente sugli oltre 100 km della Sila Epic in Calabria, ha fatto la differenza soprattutto nella seconda parte della Straccabike, lunga 47 km per 1.500 metri, volando in particolare sulle dure rampe del Monte Tufone. Il portacolori della Cicli Taddei ha tagliato il traguardo dopo 2h17’38” precedendo di 1’17” Peter Menghetti (Team Passion Faentina) e di 3’01” il compagno di colori Luca Accordi che in volata ha avuto ragione del marchigiano Lorenzo Pierpaoli (Team Cingolani). Settimo il campione uscente della gara, il russo da anni trapiantato in Italia Serghei Mikahilouski (Mondobici Tecnoplast) a 5’31”.

Pronostici rispettati fra le donne con il successo di Daniela Stefanelli (Team Cingolani) che in 2h53’57” ha staccato di 6’20” Cristiana Lippi (Ciclissimo Bike) e di 16’09” Chiara Tassinari (Team Essere). Quasi 400 gli arrivati al traguardo considerando anche i non competitivi impegnati sul tracciato di 25 km per 700 metri.

La Straccabike si conferma un riferimento assoluto nel panorama non solo toscano, una delle Granfondo di più lunga milizia nel calendario italiano, grazie anche al sostegno dell’amministrazione locale di Pratovecchio e delle associazioni del territorio che hanno fatto della Granfondo un patrimonio culturale destinato a durare nel tempo.

 

Ultimi Articoli

Attenzione rallentare. In questo paese i bambini giocano ancora per strada

“Attenzione rallentare. In questo paese i bambini giocano ancora per strada”. E’ questo il messaggio che riporta il cartello che l’amministrazione di Bibbiena sta...

Da Poppi a Caorle per partecipare al campionato italiano: Miriam Nanuti gareggerà nella disciplina del salto in alto

La giovane Nanuti Miriam Cristina del gruppo Atletica Casentino Poppi, è stata convocata nella rappresentativa Toscana per la specialità di salto in alto e...

Proteggere le foreste casentinesi dai cambiamenti climatici: ecco il progetto che punta a dare una svolta

Un’intera giornata dedicata al progetto Life Systemic, promossa dall’Unione dei Comuni Montani del Casentino al fine di proteggere le foreste del territorio dai sempre...