Ricomincia la scuola: lavori, l’augurio del sindaco e i libri in dono

Questo rientro ha il sapore della prima volta, contiene il sé il seme della speranza, rappresenta la nostra voglia di farcela e di ricominciare a vivere davvero”. Con queste parole il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli parla di come l’amministrazione ha agito nelle scorse settimane per preparare questo “storico” rientro in classe degli studenti di Bibbiena.

Il Vice Sindaco Matteo Caporali parla dell’attività di restyling fatte nelle diverse scuole in accordo con le dirigenti scolastiche: “Abbiamo agito praticamente su tutti plessi. Tra le cose più significative ricordo l’apertura del tramezzo alla scuola materna di Partina per creare un’unica grande aula comune. Siamo intervenuti anche per l’adeguamento dei servizi igienici della scuola elementare di Soci. Alle medie di Bibbiena abbiamo predisposto e reso fruibili due nuove aule. Rammento poi l’inizio dei lavori di efficientamento energetico di tutto il plesso che, tuttavia, verranno fatti in modo da non intralciare il normale svolgimento delle lezioni”.

L’amministrazione, come ormai da tradizione, sostiene gli studenti che entrano nei nuovi percorsi di studio, con il dono di un libro. Ne parla l’Assessora alla Pubblica Istruzione Francesca Nassini: “Anche quest’anno vorremmo sostenere lo sforzo di questi ragazzi nei loro vari passaggi da un grado all’altro, con il regalo di un libro. Le filastrocche per un nuovo mondo per i bimbi della prima elementare, Sociale e Dis-social per i ragazzi di prima media e il testo sulla cittadinanza attiva per i più grandi che si avviano verso le scuole di ordine superiore. Il nostro oltre che un gesto di vicinanza nei confronti dei nostri giovani, rappresenta la volontà di un’amministrazione di lasciare agli stessi messaggi positivi che riguardano la loro vita nella società e il loro modo di interagire gli uni con gli altri. Dopo due anni durissimi per la scuola e soprattutto i più piccoli, questo nuovo inizio è carico di significato per tutti. L’amministrazione si è impegnata anche quest’anno tra interventi e sicurezza, e ha fatto la sua parte. Ci siamo cioè impegnati in prima persona per essere accanto alle famiglie e ai docenti”.

Il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli lascia un messaggio a tutti gli studenti che domani rientreranno a scuola: “Questo rientro non sarà come tanti e non sarà lo stesso di sempre. Su quei banchi di scuola rientriamo tutti quanti, e lo facciamo perché la tragedia della pandemia ci ha fatto capire, una volta tanto, quanto in questi luoghi di apprendimento, si costruisce davvero il nostro futuro. Quest’anno il tornare sui banchi e permanere nella determinazione di riappropriarsi di un rapporto diretto e proficuo tra chi insegna e chi impara, è un gesto dal significa enorme che vorremmo condividere come comunità. Ai ragazzi dico di vivere con gioia tutto questo, di essere consapevoli che loro stessi stanno facendo la storia. Alle famiglie dico di sostenere i propri figli e renderli ancora più fieri di ciò che stanno facendo. Grazie a tutti i docenti che si impegneranno a portare avanti il proprio lavoro come una vera missione di amore verso la nostra comunità. Grazie ai dirigenti, che con senso di responsabilità, sono rimasti a fianco delle famiglie”.