Riprendono gli incontri di “Casentino 2030” con Andrea Speranzoni

Riprendono gli incontri di Casentino 2030 nel giorno che ricorda l’anniversario della strage di Vallucciole, di Partina e di Moscaio

Martedì 13 Aprile alle ore 21,00 in diretta Facebook sarà protagonista della serata Andrea Speranzoni, avvocato penalista del foro di Bologna.

Nell’ultimo decennio ha difeso numerosi familiari delle vittime, enti pubblici e l’Anpi come patrono di parte civile nei principali processi italiani per crimini nazifascisti istruiti dopo la scoperta dell’“Armadio della vergogna”.

Si è occupato inoltre di processi sull’eversione di destra e il terrorismo in Italia. Attualmente difende le vittime delle dittature sudamericane degli anni 70 ed 80 nel processo sul “Piano Condor” e rappresenta la Repubblica dell’Uruguay.

E’ il patrono delle vittime della strage di Bologna per il processo ai mandanti di tale strage che inizierà il prossimo 16 Aprile.

Con lui  si parlerà dei processi che ci sono stati, dell’Armadio della vergogna e dei silenzi di stato.

Gli incontri si tengono alle ore 21.00 e chiunque volesse partecipare è benvenuto: basta collegarsi alla pagina fb di “Casentino 2030” ( https://www.facebook.com/Casentino2030 ), pagina sulla quale si possono trovare anche tutte le altre informazioni relative alle attività dell’associazione.

 

 

 

 

 

Pratovecchio, 12 aprile 2021