Ritorna l’edizione estiva del Carnevale storico di Bibbiena

BIBBIENA– Ritorna l’edizione estiva di uno dei Carnevali più antichi d’Italia, quello di Bibbiena, con un doppio appuntamento in programma il 31 luglio ed il 1° agosto. Un anticipo di quanto animerà piazza Tarlati nel pomeriggio di sabato 31, verrà dato mercoledì 21 luglio con la “LudoMea”, iniziativa in occasione del 40ennale della bocciofila bibbienese. Per l’occasione, dalle ore 17.00 presso i giardini della Bocciofila, l’associazione Carnevale storico di Bibbiena ha realizzato nuovi giochi con cui bambini e ragazzi potranno sfidarsi, tornando indietro al tempo in cui i giochi erano fatti di corda, legno o ferro. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un ricordo. Prevista anche l’esibizione di danze storiche a cura di Universo Danza.
Ma non finisce qui. Al centro del week-end del Carnevale non potrà mancare la disfida tra fondaccini e piazzolini con il tiro del Carraccio, ristrutturato per l’occasione. L’associazione sta raccogliendo le adesioni per formare le squadre, ognuna composta da quattro partecipanti che dovranno essere maggiorenni ed avere un peso complessivo non superiore a 400kg. La vittoria viene aggiudicata dopo tre tiri del Carraccio. In palio un prosciutto ad ogni vincitore e un salame ai secondi classificati.
Si ripete poi la formula tanto apprezzata nel 2019 e sospesa nel 2020 a causa della pandemia: il banchetto medievale, tutto nel rispetto delle vigenti normative sanitarie. Il banchetto del sabato avrà anche il gusto di una cena propiziatoria per la disfida del tiro al Carraccio. Ad allietare le due serate anche i Lillipuziani, giocolieri professionisti che riporteranno i commensali al tempo in cui si mangiava solo da un lato della fratina, non si usavano le forchette e non si mangiavano cibi preparati con alimenti arrivati in Toscana solo dopo la scoperta dell’America. A chi è curioso di provare questo antico menù, con stoviglie e intrattenimento ad hoc, non resta che prenotarsi!

Ultimi Articoli

Gli alunni dell’IC Alto Casentino in partenza sul treno della memoria: destinazione Auschwitz

Sette giorni di viaggio sulle tracce della memoria Pratovecchio Stia (AR) - Sono 28 gli studenti della Secondaria di primo grado dell’IC “Alto Casentino” che...

Al via il progetto rivolto ai giovani inoccupati e promosso dall’Unione dei Comuni del Casentino

Tante le azioni messe in campo per i giovani L’Unione dei Comuni Montani del Casentino ha dato il via al progetto con cui ha vinto...

Poppi, una mozione della minoranza per l’acquisto di un appartamento nel centro storico

Una mozione è stata presentata dal gruppo di minoranza al consiglio comunale di Poppi in merito all’assegnazione tramite asta di una porzione di edificio...