Sanità, incontro positivo tra i sindaci e i vertici Asl

SANITA’: PRIMO INCONTRO TRA L’ARTICOLAZIONE ZONALE E I VERTICI ASL

Il Presidente dell’articolazione Filippo Vagnoli: “Incontro positivo. Si va verso la nuova contrattazione per la sottoscrizione dei Patti territoriali”

Poste le basi per la riapertura della contrattazione sui patti territoriali e la loro nuova sottoscrizione. Questa la sintesi del risultato dell’incontro che si è tenuto ieri alla presenza di tutti i sindaci del Casentino e dei vertici della Asl Toscana sud-est.

All’incontro operativo, sollecitato dagli amministratori, erano presenti il Direttore Generale Antonio D’Urso, il Direttore Sanitario Simona Dei, Il Direttore del Distretto Casentino-Valtiberina Evaristo Giglio e il coordinatore dell’articolazione zonale Alberto Balestri.

Il Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli, Presidente dell’articolazione zonale dei Sindaci commenta: “Esprimo a nome di tutti i primi cittadini del Casentino soddisfazione per quello che è emerso ieri nella riunione operativa richiesta dagli amministratori con i vertici Asl. Di fatto, con il confronto di ieri, abbiamo posto le fondamenta per una seria revisione dei Patti Territoriali e per una loro nuova sottoscrizione sulla quale deve pesare il mantenimento e il rafforzamento dei servizi socio sanitari”.

Vagnoli evidenzia alcuni punti imprescindibili: “Il mantenimento dei servizi deve fare da sponda anche ad un loro rafforzamento. Le zone periferiche devo essere sostenute proprio partendo da questo comparto o nel futuro saranno destinate a morire. Pertanto per l’emergenza-urgenza più medici a disposizione; un aumento delle sedute di chirurgia con un disegno che punti a specializzare il nostro polo ospedaliero; aumento dei posti letto in medicina e un miglioramento generale dei servizi territoriali partendo dal nuovo urologo. Per quanto riguarda la salute mentale va detto che il servizio sarà non solo mantenuto, ma anche potenziato in pianta organica”.

Comunicato stampa