Domenica 2 settembre Lierna diventerà una macchina del tempo che ci riporterà tutti al Medioevo con cavalli e cavalieri vestiti per la battaglia, falconieri pronti per la caccia con i loro rapaci, sbandieratori che si misureranno sul terreno dell’arte di “maneggiar l’insegna”.

Con ritrovo previsto per le 15.00 dalla piazza del paese – antistante l’antica porta che segna l’ingresso alla cinta muraria del Castello – il corteo partirà alla volta dell’area verde. L’apertura dei giochi sarà nelle mani e nelle abilità degli Sbandieratori di Bibbiena i quali, presenti con trenta figuranti, apriranno la manifestazione con uno spettacolo mozzafiato guardando il maniero di Poppi che si erge all’orizzonte.

A quel punto inizieranno i giochi cavallereschi grazie alle abilità dei cavalieri e dei cavalli addestrati. Seguirà lo spettacolo del volo dei rapaci tenuto dal falconiere Gherardo Brami. I falchi si libereranno nel cielo di Lierna e terranno tutti col fiato sospeso con la loro eleganza, precisione e velocità.

Lo spettacolo degli sbandieratori torneranno in pista per una seconda volta, così come lo spettacolo dimostrativo dei cavalli. Il tutto fino alle 18 quando le quattro contrade di Lierna si saranno misurate in giochi di abilità tipici del Medioevo.
Il drappo celebrativo di questa giornata, invece, è stato realizzato dal pittore casentinese Luca Nardi (foto):

Dalle 18.00 si terrà, sempre all’area verde, una merenda cena con le specialità preparate dalle cuoche di Lierna.

Per maggiori informazioni ci trovi su facebook @proloco.lierna.1

Comunicato stampa