Scuole ed elezioni, David Marri: “Bene quelle amministrazioni che hanno deciso di spostare i seggi. Lo facciano anche altri”

Comunicato stampa di David Marri candidato alle elezioni regionali tra le fila di Fratelli d’Italia

“Non è possibile aprire le scuole per poi richiuderle dopo pochi giorni per ospitare i seggi di elezioni regionali ed amministrative. Si allestiscano i seggi in locali alternativi agli istituti scolastici in tutta la Toscana”. Lo rimarca ancora una volta il candidato alle prossime elezioni regionali nella lista aretina di FdI, David Marri, il quale invita le amministrazioni “a seguire l’esempio di quei Comuni che, in vista delle consultazioni elettorali del 20 e 21 settembre, hanno richiesto e ottenuto  lo spostamento dei seggi. Basterà ad esempio individuare immobili alternativi agli edifici scolastici per evitare di mandare a casa alunne e alunni a pochi giorni dal rientro, per evitare un enorme lavoro aggiuntivo a personale Ata, docenti e assistenti. Palestre e sale civiche possono essere la giusta soluzione. Dobbiamo garantire la continuità scolastica ai nostri ragazzi, evitando un’altra interruzione dopo un periodo così lungo di inattività”.

Ultimi Articoli

Ultima settimana del Festival del Libro di Bibbiena: altri grandi autori e altri eventi

Un festival da record nelle prime due settimane: 1430 persone che hanno partecipato ai vari eventi, più di 500 libri venduti, 40 insegnanti del...

Da Badia Prataglia una storia d’amore di altri tempi

Ti chiamerò Flora Questa è una storia d’amore apparentemente al pari di una delle tante altre nate in tempo di guerra, che la guerra ha...

Carlo Toni a proposito di Poppi e turismo

«La Regione Toscana in base alla L.R. n. 86 - 2016/2018 - informazione e accoglienza turistica - ha stabilito che si costituissero gli A.T.O....